Gli appuntamenti proseguiranno fino a inizio settembre, con spettacoli e concerti

Domani, giovedì 15 luglio, al “CISIM” di Lido Adriano andrà in scena il primo appuntamento della rassegna “Approdi”, una co-direzione artistica di “Il lato oscuro della costa APS” e “Ravenna Teatro/Drammatico Vegetale”.
Da anni, tra giugno e agosto, a Lido Adriano, si svolge un ricco programma estivo di attività teatrali e ricreative per bambini, bambine e famiglie, come laboratori e concerti (quest’anno verranno ospitati sul palco allestito dalla “Pro Loco di Lido Adriano”, in piazza Vivaldi), facenti parte di un progetto ad ampio raggio sull’arte e sul teatro per l’infanzia.

Crediamo fortemente nella promozione culturale a 360 gradi, specifica in una nota il “CISIM”, in particolare in quella che coinvolge bambini e famiglie in attività diversificate da quelle già proposte durante il periodo invernale, sentiamo la necessità di proseguire un dialogo sull’infanzia proprio sul territorio di Lido Adriano, un percorso più ampio e articolato che possa coinvolgere non solo le famiglie della piccola località di mare, bensì proprio i turisti che, numerosissimi, ogni anno la vivono e popolano, prosegue la nota. Lido Adriano, durante il periodo estivo, infatti, è una delle località più popolose della provincia di Ravenna. Molti vacanzieri, soprattutto famiglie, scelgono la frazione ravennate per trascorrere le proprie ferie, conclude la nota.

“Approdi” un’offerta culturale sul litorale e propone una programmazione che spazia da spettacoli per bambini ad attività per adolescenti e adulti, decentrando, per il periodo estivo, le attività culturali su luoghi di villeggiatura.

Per il primo appuntamento della rassegna è stato scelto lo spettacolo organizzato da Matteo Ramon Arevalos e Camilla Lopez ed intitolato “Tante storie per giocare”, incentrato sulla narrazione con musica dal vivo e dedicato ai bambini dai quattro anni in su. Come spiegato in una nota, “Tante storie per giocare” è uno dei più celebri “esercizi di fantasia” di Gianni Rodari. Si tratta di un libro per ragazzi, suddiviso in venti racconti per ognuno dei quali sono offerti tre finali diversi, con l’esplicito invito a mettere in gioco l’immaginazione del lettore, che potrà così inventarne altri. Il volume chiude con i commenti stessi dell’autore, che interpreta i diversi finali, introducendo i suoi lettori nel laboratorio di un inventore di storie. Lo spettacolo, continua la nota, è una narrazione in musica ispirata all’opera di Gianni Rodari, in cui la musica e le sonorizzazioni dal vivo introdurranno il piccolo spettatore nelle tante storie per giocarci dentro. “I tre racconti che compongono ‘Tante storie per giocare’ – spiega il pianista, polistrumentista e compositore Matteo Ramon Arevalos – sono ‘Il tamburino magico’, ‘Pinocchio il furbo’ e ‘Taxi per le stelle’, associati a un commento musicale ogni volta diverso. Il primo vedrà un intreccio continuo tra musica e testo, il secondo è una sorta di testo cantato con una canzone che abbiamo composto, mentre l’ultimo è un intreccio con musica di campana tibetana, tastiera e altri vari strumenti per sottolineare il testo, che è il corpo più importante”, conclude l’autore. Questa lettura musicale si rivolge alla platea del teatro ragazzi, ma a fronte della genialità di Rodari e del talento di Lopez e Arevalos si presenta come un lavoro fruibile da qualsiasi pubblico, termina la nota.

Lo spettacolo inizia alle 19 e, essendo i posti sono limitati, è obbligatoria la prenotazione. L’ingresso è riservato solamente ai soci “AICS” 2020-2021, con un contributo di 3€.

Per maggiori informazioni è necessario visitare la pagina Facebook del “CISIM” o il profilo Instagram “cisimlidoadriano”, scrivere una mail all’indirizzo [email protected] oppure telefonare (od inviare un WhatsApp) al 389 6697082.

I prossimi appuntamenti a Lido Adriano sono così programmati:

  • mercoledì 21 luglio in piazza Vivaldi con “Inoki” in una tappa del suo “Medioego tour” (l’ingresso è gratuito)
  • giovedì 22 luglio al “CISIM”, con Jenny Burnazzi e Andrea Carella, lo spettacolo, dedicato ai bambini dai quattro anni in su, “Medoro, il principe cieco” (il contributo per i soci è di 3€)
  • lunedì 26 luglio al “CISIM”, con Drammatico Vegetale, lo spettacolo, dedicato ai bambini dai quattro anni in su, “Quattro volte Andersen” (il contributo per i soci è di 3€)
  • venerdì 30 luglio in piazza Vivaldi con il live di Marianna Mirage (l’ingresso è gratuito)
  • venerdì 27 luglio e sabato 28 luglio al “CISIM”, con “Teatro delle Ariette” e Luigi Dadina del “Teatro delle Albe”, lo spettacolo teatrale “Pane e petrolio” (i posti sono limitati)
  • mercoledì 8 settembre al “CISIM”, con “Iac”, lo spettacolo, dedicato ai bambini dai sei anni in su, “Bestiario materano” (il contributo per i soci è di 3€)
  • sabato 11 settembre con “non-scuola/Teatro delle Albe” che organizza lo spettacolo “Esito del laboratorio teatrale”, con la presenza dei delegati europei del progetto “Valid”