Don Giovanni Minzoni

Alle 19 del 23 agosto in piazza Garibaldi

Il 23 agosto 1945 nella Ravenna da pochi mesi liberata si tenne la prima commemorazione di Don Giovanni Minzoni, con l’intervento del Sen. Cingolani. L’evento fu organizzato da Benigno Zaccagnini, Edmondo Castellucci e Alieto Benini.

Diverse le adesioni che sono pervenute per questo 23 agosto alle ore 19,00 in Piazza Garibaldi a Ravenna, tra queste il Presidente nazionale ACLI, Emiliano Manfredonia, che scrive: “Il 23 agosto sarò con Voi a Ravenna per il ricordo di don Giovanni Minzoni, il prete ravennate ucciso dalla violenza fascista 98 anni fa. Ho anche chiesto alla ACLI dell’Emilia Romagna di partecipare al Comitato per le celebrazioni che si svolgeranno nel 2023 a Ravenna e ad Argenta per il 100° anniversario. Le ACLI sono nate nell’immediato dopo guerra, ma in questi 75 anni si sono ispirate soprattutto al patrimonio dei tanti romagnoli che hanno fatto la storia del cattolicesimo democratico nel nostro paese. La fede cristiana e la passione civile, che hanno animato e promosso Romolo Murri, Giuseppe Donati, Eligio Cacciaguerra, Don Giovanni Minzoni e non ultimo Benigno Zaccagnini, fanno parte del nostro patrimonio e credo che anche oggi davanti alle tante difficoltà del nostro paese, questo sia da proclamare ad alta voce”.
Hanno assicurato la loro presenza i parlamentari: Enrico Letta, il Presidenta Nazionale ACLI Emiliano Manfredonia, Alberto Pagani, Stefano Collina, il Segretario Confederale CISL, Giorgio Graziani,Aldo Preda ed i nostri consiglieri regionali.