La partenza è fissata alla torre san Michele, in un percorso che ha l’obiettivo di far scoprire feste, ritmi e usanze del comune romagnolo

Gli appuntamenti a cura dell’associazione “FESTA” e dei facilitatori dell’ecomuseo del sale e del mare non si fermano. Dopodomani, mercoledì 25 agosto, infatti, è in programma la passeggiata patrimoniale dal titolo “Ex voto e feste”, una camminata speciale che ha lo scopo di far scoprire feste, ritmi e usanze di Cervia. Durante l’evento saranno raccontate le principali festività popolari, le ricorrenze dei salinari, le celebrazioni dei marinai e i santi a cui le due comunità erano particolarmente devote.

Il percorso si dipanerà tra la torre san Michele (la partenza è fissata per le 20.454), il Borgomarina e la settecentesca chiesa di sant’Antonio di Padova nella quale sono conservati molti ex voto, tavolette votive prodotte in seguito a scampati pericoli. Sarà così possibile ammirare questi piccoli dipinti, sopra i quali i sopravvissuti facevano raffigurare le circostanze in cui erano stati salvati grazie all’intercessione della Madonna o dei santi. Si tratta della più vivida testimonianza di quanto fosse faticosa e pericolosa la vita in mare per numerose famiglie di Cervia.

Le passeggiate patrimoniali sono gratuite e, per maggiori informazioni, è necessario rivolgersi allo “IAT” di Cervia (in va Evangelisti, 4), telefonare allo 0544 974400, o inviare una mail all’indirizzo [email protected].