In piazza Francucci si esibirà il percussionista camerunense Tatè Nsongan,
mentre in Rocca ci sarà “Il fascino del tocco musicale, unione oriente-occidente”

Prima serata a Bagnara di Romagna con il Popoli Pop Cult Festival. Giovedì 26 agosto il suggestivo borgo medievale aprirà le porte al mondo con stand gastronomici da tutti i continenti, mostre e spettacoli che si susseguiranno tutte le sere fino a domenica.

Giovedì in piazza Francucci si esibirà il percussionista camerunense Tatè Nsongan, mentre in Rocca ci sarà “Il fascino del tocco musicale, unione oriente-occidente”. Entrambi gli spettacoli saranno proposti alle 21 e in replica alle 22.15.

Il focus di quest’anno sarà “Mexico: l’incontro di due mondi!”, con stand gastronomico a tema, spettacoli dedicati e due mostre: in sala consiliare della Rocca sforzesca, con l’allestimento di un Altar de Muertos, patrimonio immateriale dell’umanità, opere dello scultore e artigiano Ricardo Macias e abiti tradizionali messicani. Nella sala Sant’Apollinare con “Frida Khalo. Heart&Art”, mostra per immagini-libri.
Il focus sul Messico, costruito insieme all’Associazione cultura messicana in Italia, si propone di essere un piccolo viaggio attraverso la sua storia, a 700 anni dalla nascita di Teochtitlàn, 500 anni dalla conquista e a 200 anni dal raggiungimento dell’indipendenza.

Grande spazio come sempre riservato alla gastronomia internazionale: oltre al Messico, ci saranno stand da Albania, Argentina, Brasile, Germania, Grecia, Vietnam, Perù, Camerun, Thailandia, Pakistan, Filippine , Romania, Europa con vini formaggi e salumi d’élite.

Gli ingressi saranno contingentati, consentendo la presenza all’interno del Festival di circa 1500 ospiti. È richiesto l’uso della mascherina nelle aree di maggior concentrazione. Non è invece richiesto il green pass presso gli stand gastronomici (essendo tutti all’aperto), ma sarà obbligatorio e controllato in entrata per assistere agli spettacoli e visitare le mostre. L’area commerciale delle bancarelle prevede il green pass, ma a responsabilità individuale.

Il Popoli Pop Cult Festival è organizzato dal Comune di Bagnara di Romagna con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, in partnership con la Pro Loco di Bagnara e la collaborazione di associazioni e privati cittadini. Molti i sostenitori, tra i quali Gruppo Eurovo ed Edilizia Reale Srl rappresentano gli sponsor più importanti.