Da domani a domenica, con vari spettacoli ed iniziative nel ricordo del poeta Dante e del re Teodorico

In un anno pieno di celebrazioni dantesche, anche il mausoleo di Teodorico sarà protagonista di varie iniziative culturali, denominate “DanTeo”. I giorni da segnare sul calendario sono quelli dell’ultimo weekend del mese, ovvero da domani, venerdì 27 agosto a domenica 29 agosto.

“Si tratta – spiega Sandra Manara, direttrice del mausoleo di Teodorico – della prima edizione di quella che diventerà la ‘Settimana teodoriciana’ di Ravenna, che culminerà nelle celebrazioni dei 1500 anni dalla morte del re Teodorico, accaduta il 30 agosto del 526”.

Quest’anno, il ricordo del Sommo Poeta e quello di Teodorico, il più grande re “barbaro”, si uniscono nella città che custodisce i più famosi cimeli funerari dei grandi personaggi della tarda antichità e del Medioevo, i mausolei di Galla Placidia, di Teodorico e di Dante.

“Abbiamo previsto, – commenta l’architetto Cozzolino, a capo della direzione regionale “Musei Emilia-Romagna” – una serie di aperture straordinarie serali del Mausoleo di Teodorico, rese possibili grazie al piano di valorizzazione del ministero della cultura, che saranno arricchite da interessanti eventi.”

Come spiegato in una nota, il mausoleo di Teodorico, da sempre sede di eventi di arte e cultura, continua, dunque, ad animarsi con appuntamenti culturali che potranno essere goduti all’aperto in piena sicurezza rispettando le norme anti-Covid e che arricchiranno e renderanno unica l’esperienza della visita.

Di seguito l’elenco delle iniziative, guidate da un unico filo conduttore, ovvero il testo del Roverelli “Ravenna. La dolce morta”, che rende omaggio a Dante, in una città, Ravenna, contraddistinta per i celebri monumenti funerari e i preziosi sarcofagi:

  • venerdì 27 agosto, dalle 21; letture dal grand tour ispirate al tema dell’opera di Roverelli, “Ravenna. La dolce morta”. Legge Alessandro Braga, col monumento che resterà aperto dalle 20 alle 23. I posti a sedere disponibili, su prenotazione, sono 60
  • sabato 28 agosto, alle 20, alle 21 e alle 22; visite guidate con Paola Novara e Ilaria Lugaresi, dal titolo “Le leggende del re”, col monumento che resterà aperto dalle 20 alle 23. Le persone ammesse a ogni turno, su prenotazione, sono 15
  • domenica 29 agosto, alle 21; spettacolo dal titolo “Voci e suoni. Guida e consolazione”, con l’ensemble vocale-strumentale dell’ISSM “Verdi” di Ravenna (Meng Liu e Mei Yu i soprani e Matteo Sanchioni, Francesco Scaglioni, Andrea Pirani ed Ettore Mazzoli alla chitarra, con musiche di Rodrigo, Giuliani, Dowland, Mozart, Gragnani, Hindemith e Legnani). Il monumento resterà aperto dalle 19.39 alle 23.30, mentre i posti a sedere per lo show disponibili, su prenotazione, sono 60

Per quanto riguarda l’ingresso al monumento, il costo del biglietto intero di entrata è di 4€, mentre gli under 18 entrano gratis. Le visite guidate e gli spettacoli, invece, sono gratuiti. Per prenotare (necessaria per poter partecipare agli eventi) è necessario visitare il sito web www.ravennantica.it.

In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti previste per tutti i luoghi della cultura italiani, per l’accesso è obbligatorio il possesso del “green pass” o di documentazione equivalente.

In caso di grave maltempo il concerto sarà annullato, mentre, in caso di tempo incerto o variabile, il concerto non verrà annullato, coi musicisti che si esibiranno all’interno della cella inferiore o superiore del mausoleo.