La conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa "Teodora d'estate", in programma sabato al parco Teodorico

Al parco Teodorico, con alle 16 la corsa delle “Promesse di Romagna” dedicata ai ragazzi e alle 18 la gara non competitiva

Dopo la conferenza stampa di martedì 24 agosto nella cornice verde del parco Teodorico, organizzata dall’associazione “Teodora Ravenna Run”, l’associazione podistica ravennate affiliata “UISP”, ha voluto presentare al pubblico la prima edizione della manifestazione “Teodora d’estate”. L’evento inizierà dopodomani, sabato 28 agosto, alle 18 dal centro del parco, con la partenza non competitiva di 8 km, 4 km e 1,5 km. Alle 16, invece, prenderà il via la ventottesima edizione del circuito giovanile “UISP”, intitolata “Promesse di Romagna” e dedicata per ragazzi di età compresa tra i 6 e i 15 anni, che riprende l’attività ufficiale dopo la pandemia.

Presenti alla conferenza l’assessore al turismo, Giacomo Costantini; la dirigente nazionale “UISP” responsabile delle politiche ambientali, Manuela Claysset; per la cooperativa “San Vitale”, gestore del parco che ospita la manifestazione, Enrico de Sanso; il presiedente “UISP” della sezione di Ravenna e Lugo, Gabriele Tagliati; il responsabile del settore podismo “UISP” per l’Emilia-Romagna, Raffaele Alberoni e la presidente di “Teodora Ravenna Run”, Anna Piazza.

In merito all’iniziativa, come spiega una nota, è intervenuto l’assessore Costantini, che ha elogiato la grande voglia di riscatto e di rinascita delle associazioni sportive in seguito al lockdown ed in seguito a un periodo di forti restrizioni, soprattutto in ambito sportivo. Inoltre, ha ringraziato l’associazione per la sensibilità dimostrata nei confronti di un settore che sempre più coniuga con l’arte ed il turismo con i loro progetti, conclude la nota.

La prima edizione di “Teodora d’estate” vuole anche essere un omaggio a Dante, nell’anno in cui ricorre il settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta, avvenuta proprio a Ravenna. L’Alighieri, infatti, sarà raffigurato sia nella t-shirt ufficiale della manifestazione, sia nella medaglia; attraverso una raffigurazione della sua tomba, riprodotta in materiale riciclato, in palio e accessibile a tutti gli iscritti. La presidente Anna Piazza ha più volte ricordato come questo sia l’inizio di un lungo percorso di manifestazioni con l’intento di raffigurare i famosi monumenti di Ravenna nei gadget ufficiali. Così come Costantini, anche la presidente Anna Piazza si è espressa in merito all’iniziativa, ricordando più volte che questo è l’inizio di un lungo percorso di manifestazioni, tutte con l’intento di raffigurare i famosi monumenti di Ravenna nei gadget ufficiali.

Altri simboli della manifestazione saranno l’attenzione ed il rispetto per l’ambiente, uniti ai comportamenti adottati dagli organizzatori e dai partecipanti per salvaguardare il territorio. Come illustrato in una nota, “ASD Teodora” è stata la terza classificata al concorso “Primo è l’ambiente”, un bando emanato dalla regione Emilia-Romagna in collaborazione con “UISP”, uscito nel 2018. Durante la gara, prosegue la nota, saranno adottate misure per evitare sprechi; ridurre i consumi; ridurre l’inquinamento e favorire il riciclo. Ai primi cento partecipanti che raggiungeranno la manifestazione con mezzi ecosostenibili, documentando il tutto con un selfie, l’organizzazione consegnerà un biglietto gratuito per la visita al museo “Classis” di Classe, aggiunge la nota. Le parole di Manuela Claysset, responsabile del progetto “Primo è l’ambiente”, hanno sottolineato come l’organizzazione di eventi sportivi dovrà rivolgere sempre più maggiori attenzioni all’ambiente e di come lo sport possa essere un veicolo di promozione della sostenibilità ambientale e di cambiamento degli stili di vita quotidiani, così da renderli sempre più green, conclude la nota.

Per maggiori informazioni e per iscriversi è necessario visitare il sito web www.teodoraravennarun.it.