Il governatore della "Banca d’Italia", Ignazio Visco

Alle 18, col governatore della “Banca d’Italia” che affronterà il tema “Note sull’economia di Dante e su vicende dei nostri tempi”

È in programma dopodomani, sabato 11 settembre, l’evento che corona la decima edizione della rassegna “Dante2021”, nel settimo centenario della scomparsa del poeta. Alle 18, infatti, nei chiostri francescani della “Fondazione Cassa” (attigui alla tomba dell’Alighieri), il governatore della “Banca d’Italia”, Ignazio Visco, presentato dal presidente del gruppo “Cassa Ravenna” e dell’”Abi”, Antonio Patuelli, affronterà il tema “Note sull’economia di Dante e su vicende dei nostri tempi”.

Come illustrato in una nota, si tratta di un appuntamento di grande rilevanza cultura ed etica, promosso dalla “Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna”, con la direzione scientifica dell’”Accademia della Crusca”, illustrerà pienamente lo spirito del festival, in perfetto equilibrio fra ricerca e divulgazione, conclude la nota.