Notte Europea dei Ricercatori nel Campus di Ravenna

Appuntamento il 24 settembre: il programma

La Comunità Europea per il sesto anno consecutivo ha finanziato il progetto Society che quest’anno propone come tema portante il RINASCIMENTO per suggerire che, dopo la crisi, la rinascita è possibile cambiando prospettiva e costruendo una nuova alleanza tra umanità e natura.

Il 24 settembre torna la Notte Europea dei Ricercatori a Ravenna dal vivo e online con esperimenti, mostre e laboratori a Ravenna, Faenza e Cervia e sulla piattaforma digitale che già lo scorso anno ha accolto migliaia di visitatori, Society Rinascimento, accessibile dal sito nottedeiricercatori-society.eu.

Gli eventi in presenza si concentrano presso la piazzetta universitaria, Palazzo Corradini, via Mariani 5, con il gioco per bambini “Avrò cura di te. Impariamo a difendere il patrimonioculturale”. Per adulti e bambini l’incontro “Unascienzaverdeesostenibilealserviziodell’arte” in cui verranno proposte attività per far conoscere le ultime scoperte e ricerche nell’ambito della scienza del restauro e della conservazione.

Infine, “Sotto una buona stella. Insieme per la difesa del patrimonio culturale”, un percorso multimediale che racconta per immagini e sensi l’importanza del ruolo che i cittadini nella salvaguardia del patrimonio culturale a rischio.

Sempre presso Palazzo Corradini si svolgeranno due interessanti seminari di approfondimento; la presentazione della ricostruzione digitale e sonora dello Studiolo di Gubbio e a seguire il focus sulle biblioteche dopo la pandemia (evento anche in diretta streaming sul canale Youtube del Dipartimento di Beni culturali).

In accordo con le attuali disposizioni l’accesso a tutti gli eventi sarà consentito solo esibendo green pass valido, eccetto i minori di anni 12. In caso di pioggia, le attività presso la piazzetta universitaria si svolgeranno all’interno (indicazioni in loco).

Presso vicolo degli Ariani, sarà possibile visitare la mostra “Trenta. Un graphic novel sullamorteelarinascitadellaDemocrazia” frutto della collaborazione tra ricerca storica e illustrazione che racconta la storia della crisi della democrazia ad Atene nell’Antica Grecia.

Al ridotto del Teatro Masini di Faenza L’iniziativa “I nuovi rinascimenti del colore” ospiterà il pubblico offrendo un percorso musicale alla scoperta dei colori e della chimica.

Chi sceglierà di partecipare alla Notte dei Ricercatori online (nottedeiricercatori-society.eu,) potrà passare una serata in compagnia delle ricercatrici e ricercatori e si parlerà della salvaguardia del nostro mare e delle nostre coste, del problema dell’inquinamento da plastiche, di relazioni ai tempi della comunicazione digitale.

Sono proposti tour guidati sul territorio della provincia di Ravenna: i ricercatori di Ingegneria e Architettura presenteranno le ultime ricerche sul Mausoleo di Teodorico a cui seguiranno visite guidate su turni, mentre a Cervia sarà possibile visitare i bunker della Seconda GuerraMondiale e scoprire i graffiti di guerra lasciati dai soldati della Wermacht che vi trovarono riparo.

Per l’occasione aprirà al pubblico anche il nuovo Centro ricerche Ambiente, Mare ed Energiadi Marina di Ravenna con la presenza dei ricercatori del Tecnopolo che racconteranno il loro lavoro nell’ambito della ricerca industriale.

Per i visitatori della Notte Europea dei Ricercatori, curiosi e appassionati di scienza, anche quest’anno abbiamo pensato ad un regalo speciale: una copia della rivista SAPERE scaricabile gratuitamente al link che si trova allo stand EUROPA!

Society RINASCIMENTO è finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska Curie, un programma della UE con l’obiettivo di avvicinare i cittadini, adulti e bambini, al mondo della ricerca e aumentare l’interesse dei giovani, soprattutto delle ragazze, per le carriere scientifiche. Le varie iniziative mirano a mostrare l’impatto del lavoro dei ricercatori sulla vita quotidiana delle persone e aumentare il coinvolgimento dei cittadini nella sfida globale dei cambiamenti climatici (Grant Agreement n. 101036092). Hanno aderito alla Notte Europea dei Ricercatori SOCIETY RINASCIMENTO di Ravenna numerose e significative realtà territoriali: Fraunhofer Innovation Platform of Waste Valorisation and Future Energy Supply, Associazione CRB360° Valter Cortesi, SIRIUS – strategie per la gestione del patrimonio, Direzione Reginale Musei Emilia-Romagna, la Palestra della Scienza, Scuola comunale di musica Giuseppe Sarti di Faenza, Associazione Rodopis: Experience Ancient History, Institute of Classical Studies – School od Advanced Study University of London, The University of Edinburgh School of History, Classics&Achaeology, progetto SHELTER H2020 – Sustainable Historic Environments hoListic reconstruction through Technological Enhancement and community based Resilience, CIRSA – Centro Interdipartimentale di Ricerca per le Scienze Ambientali, Tecnopolo di Ravenna, CIFLA – Fondazione Flaminia.

Con il Patrocinio dei Comuni di Ravenna, Faenza e Cervia. Maggiori informazioni http://nottedeiricercatori-society.eu/

Allegati: