L’inaugurazione ufficiale della festa si svolgerà alle 20.30 nel chiostro del centro culturale Le Cappuccine

Prenderà il via venerdì 24 settembre a Bagnacavallo l’edizione 2021 della Festa di San Michele, che fino al 29 settembre proporrà eventi d’arte, cultura, teatro e musica, incontri e appuntamenti ispirati al viaggio spirituale in tutte le sue forme, a partire dal viaggio dantesco della Divina Commedia nel 700° anniversario della morte di Dante Alighieri.

L’inaugurazione ufficiale della festa si svolgerà alle 20.30 nel chiostro del centro culturale Le Cappuccine. Ai saluti dell’Amministrazione comunale seguirà l’intervento di Patrizia Carroli, curatrice della mostra documentaria Emilio Biondi: un bagnacavallese sotto il segno di Dante allestita grazie al prezioso contributo di Gian Domenico Veggi negli spazi della biblioteca Taroni. La presentazione della mostra sarà l’occasione per fare sintesi sul tema Dante e Bagnacavallo, tra tradizione popolare e documenti storici e per introdurre contestualmente il significato della mostra sul bagnacavallese Emilio Biondi, tenace sostenitore del presunto passaggio di Dante in città.

Con l’inizio della festa apriranno osterie, punti ristoro e mercatini di beneficenza. Si potranno visitare le dieci location di Interno 5 e le mostre d’arte. Oltre alle due grandi esposizioni curate dal Comune al Museo Civico delle Cappuccine (Come una fiamma bruciante. La Commedia di Dante secondo Aligi Sassu) e all’ex convento di San Francesco (Il rituale del serpente), si potranno trovare fotografia, pittura, installazioni e scultura nei luoghi principali della festa, dalla chiesa del Suffragio con le opere di Liliana Santandrea al Sacrario dei Caduti con la collettiva a cura di Bi-Art Gallery, dalle Salette Garzoniane con le fotografie del Club Cine Foto Amatori bagnacavallese a Palazzo Vecchio, con l’associazione Arte e Dintorni nella sala principale e le opere di Laura Rambelli nell’Antica Galleria.

Fra gli eventi in programma nella prima serata di festa ci sarà il teatro con la Scuola di teatro La Bassa che alle 18.30 e alle 21 al Giardino dei Semplici presenterà due repliche dello spettacolo About Romeo and Juliet, dove la compagnia si mette alla prova con un capolavoro del teatro mondiale. Ragazze e ragazzi, operatrici e operatori hanno esplorato i luoghi – le case, la piazza, la chiesa – in cui agiscono Romeo e Giulietta, indagato le relazioni tra i due protagonisti e le rispettive famiglie, ricollocandoli negli spazi e nel tempo delle nostre azioni. Sempre teatro, ma questa volta d’improvvisazione, sarà ospitato alla Pieve di San Pietro in Sylvis con 05QuartoAtto, dalle 21.
Per quanto riguarda invece la musica, sotto la Torre Civica dalle 21 si esibiranno gli Half Dreamers, a cura di Suburbia, mentre l’ex convento di San Francesco ospiterà la prima serata della minirassegna di musica contemporanea curata dal collettivo Magma. Alle 22 salirà sul palco del chiostro Demetrio Cicchitelli, mentre alle 23 sarà la volta del giovane pianista Giovanni Di Domenico, romano di origine ma ora residente a Bruxelles, è molto apprezzato per la sua musicalità energica e inventiva.
Nei giorni successivi torneranno altri appuntamenti tradizionali della festa, dalla musica nelle chiese agli spettacoli per bambini, dal mercato agli eventi culturali presso la Bottega dello Sguardo.

Organizzata dal Comune di Bagnacavallo con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, la Festa di San Michele 2021 ha come main sponsor: Società Padana Energia, Romagna Acque, Hera, Orva, Calzaturificio Emanuela, Deco, Molino Spadoni e Bcc.
Il programma completo è disponibile sul sito www.festasanmichele.it

Per informazioni: Fb e Instagram @festasanmichele
0545 280889 – [email protected]