i frutti dimenticati

Il primo weekend il 9 e 10 ottobre con il  mercato di prodotti autunnali e di frutti antichi.

Torna la Festa dei Frutti Dimenticati di Casola Valsenio, il tradizionale appuntamento dedicato alla riscoperta di quei frutti di cui si è perso l’uso. Nel secondo e terzo fine settimana di Ottobre, gli agricoltori casolani espongono i frutti autunnali raccolti da antiche piante, in uno scenario rievocativo degli aspetti culturali e folkloristici della vita rurale di un tempo. I protagonisti saranno proprio loro: nespole, azzeruole, sorbe, avellane, castagne, corbezzoli, corniole e tutti gli altri piccoli frutti autunnali, dimenticati nel passaggio dalla società agricola a quella industriale. Protagonista della Festa dei Frutti Dimenticati di Casola Valsenio sarà anche il Marrone di Casola Valsenio. Si potrà acquistare direttamente dagli stessi produttori, appena colto dal castagneto, in un autentico percorso kilometro zero difficilmente replicabile in altri luoghi o manifestazioni. Particolare attenzione verrà dedicata agli intrattenimenti dedicati ai bambini; laboratori di piccola falegnameria, preparazione di biscotti, attività ludiche di svariato genere e numerosi artisti di strada e musicisti provenienti da tutta Italia. Non mancheranno l’esposizione e la vendita di piante da frutto di un tempo, destinate ad abbellire parchi e giardini. Poi ancora spettacoli, mostre, degustazioni. Il Giardino delle Erbe “A. Rinaldi Ceroni”, in occasione della Festa dei Frutti Dimenticati e negli altri giorni, offre al visitatore anche la conoscenza culturale e materiale di circa 400 piante officinali.

Per informazioni:  [email protected]

www.proloco-casolavalsenio.blogspot.com

+39 0546 73033