la torre vista dall'alto

Sabato 30 ottobre  a partire dalle ore 14.30, visita guidata alla Torre e alla via dell’amore  sul “Cammino di Dante” fino a San Biagio Vecchio

Sabato 30 ottobre si terrà la sesta delle dodici visite guidate per il ciclo d’autunno della Pro Loco Faenza.La nuova meta è la Rocca di Oriolo scelta per i numerosi motivi di interesse, storico-architettonico e ambientale, e, quest’anno, anche di reminiscenza dantesca. Le origini dell’insediamento fortificato di Oriolo sono infatti molto antiche (XI sec.), anche se le vesti attuali sono quelle attribuite  durante i lavori di ampliamento e rafforzamento commissionati da Carlo II Manfredi negli anni ’70 del XV secolo.

Durante la visita sarà possibile visitare l’interno fino alla cima, con la bellissima scala a chiocciola in arenaria che conduce al terrazzo panoramico sommitale. Si potrà anche visitare il parco che circonda la Torre.

Infine, dalla piazzetta del delizioso, vicino borgo, si partirà per la passeggiata lungo la cosiddetta “Via dell’Amore”, una stradina in terra battuta fra boschetti di acacia, vigneti e campi. Si raggiungerà anche San Biagio Vecchio: dell’antica chiesa resta solo la croce viaria esterna in pietra calcarea locale (“spungone”), ma il colpo d’occhio su Oriolo e sui colli circostanti è notevolissimo. Fra andata e ritorno la passeggiata, che da quest’anno coincide con un tratto del Cammino di Dante richiede circa un’ora.

Il ritrovo è  alle ore 14.30 a Oriolo nel parcheggio del parco della Rocca.

Consigliate scarpe comode, da passeggiata.

E’ richiesto un contributo destinato a fini culturali di 5 euro; 3 euro per i soci Pro Loco Faenza.

Prenotazione obbligatoria, uso della mascherina, comportamenti adeguati alle normative di emergenza sanitaria.

Per informazioni e prenotazioni:

PRO LOCO FAENZA Voltone Molinella 2  – tel. 0546 25231

info@prolocofaenza.it  – www.prolocofaenza.it