Un momento della sagra

Quattro sagre per tre colli: dal Porcello all’olio extravergine d’oliva DOP, passando per la Pera Volpina e il Tartufo. Un gusto diverso per ogni domenica di novembre. Si parte il 7 novembre con “Le delizie del Porcello”

Tornano gli appuntamenti di novembre a Brisighella. Il borgo medievale è conosciuto e apprezzato anche per le eccellenze gastronomiche che lo caratterizzano. Proprio ad alcune di esse è dedicata la rassegna “Quattro Sagre per Tre Colli” – organizzata e gestita da Pro Loco Brisighella e dai suoi volontari – che per quattro domeniche animerà il centro storico con altrettante sagre a tema gastronomico.

Primo appuntamento domenica 7 novembre con “Le delizie del porcello”, una sagra che ricorda l’antico rito contadino dell’uccisione e della successiva lavorazione della carne di maiale.

Domenica 14 novembre la protagonista della festa in centro storico sarà invece la pera volpina, tipico frutto della Valle del Lamone, a cui sarà dedicata la “Sagra della pera volpina e del formaggio stagionato”.

La domenica successiva, il 21 novembre, la sagra “Sua maestà il tartufo” porterà nel centro storico di Brisighella il profumo inconfondibile del prezioso tubero, che verrà venduto e gustato abbinato ai piatti tipici della nostra tradizione.

Gran finale domenica 28 novembre 2021 con la “Sagra dell’ulivo e dell’olio”, che celebrerà i ricercati oli extra-vergine brisighellesi: il “Brisighello” (ai quali è stata assegnata la D.O.P.) e il raffinato “Nobil Drupa”.

Durante le sagre animazione con laboratori e giochi per famiglie e musica per tutti.

Spazio anche per la cultura con l’apertura straordinaria in orario continuato dei musei in occasione delle sagre che animeranno le domeniche 7, 14, 21 e 28 novembre (Rocca Manfrediana 10-16:30; Museo Ugonia 10-17). Ingresso con biglietto unico. Accesso consentito con green pass.