(Foto Shutterstock.com)

La giornata, ricorrenza della Giornata internazionale delle donne del mare, si aprirà con due eventi rivolti agli studenti del territorio ravennate

Proseguono i seminari, le conferenze e gli incontri formativi sui temi del mare di Ravenna Seaside Events, la rassegna di eventi organizzata dal Comune, con il centro Europe direct della Romagna, che accompagna e correda gli European Maritime Day del 19 e 20 maggio al Pala De André.

Mercoledì 18 maggio, ricorrenza della Giornata internazionale delle donne del mare, si aprirà con due eventi rivolti agli studenti del territorio ravennate dedicati ai Percorsi di istruzione secondo la normativa STCW. Dalle 8.30 alle 12, l’ITIS Nullo Baldini organizza un open day nei laboratori multimediali dell’indirizzo Trasporti e Logistica per l’opzione Conduzione del mezzo navale e Logistica. Nel corso dell’evento “Gente di mare ravennate” verranno dunque affrontati i temi della simulazione navale e dell’addestramento del personale marittimo secondo la normativa internazionale STCW.

Sempre dalle 8.30For Sea srl aprirà agli studenti le porte della sua sede per l’open day “Parola Chiave: Sicurezza” per la promozione della attività legate al settore marittimo e alla diffusione della cultura della sicurezza sul lavoro.

Dalle 9 alle 12, nella sala D’Attorre, in via Ponte Marino 2, l’associazione Stella Maris, con il Centro Europe Direct della Romagna, organizza la conferenza “Ravenna: un porto accogliente e inclusivo” per approfondire e mettere a fuoco elementi riguardanti la dignità e i diritti dei lavoratori marittimi, promuovere azioni virtuose, corresponsabili e adeguate verso persone coinvolte nel mondo marittimo.

Dalle 10 alle 12 avrà invece luogo la SEA’TIES, la Tavola Rotonda tra città costiere d’Europa che vedrà la partecipazione dei rappresentanti eletti delle città di Ravenna, Brest, Cork e Den Helder. L’evento si svolgerà in lingua inglese e mirerà alla condivisione di soluzioni innovative e creative per affrontare i cambiamenti indotti dal clima.

Dalle 14.30 alle 18.30l’associazione Italiana di Tecnica Navale, sezione Ravenna – Emilia-Romagna, organizza la conferenza “Flotta e costruzione navale romana” al Museo Classis, in via Classense 29, a Classe. L’incontro esplorerà il rapporto fra la città di Ravenna, il mare e la portualità: un rapporto risalente ad oltre 2050 anni fa quando il porto ospitava una flotta pretoria romana e che è poi continuato nei secoli con alterne vicende fino alla moderna rinascita che ha fatto del porto di Ravenna uno dei principali porti commerciali Italiani.

Dalle 16 alle 19, nella sala Nullo Baldini nella sede della Provincia di Ravenna, in via Guaccimanni 10, l’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea avvierà un confronto sulle nuove tecnologie nel settore dell’energia rinnovabile offshore per favorire la loro diffusione e stimolare il dialogo e la collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti e interessati allo sviluppo delle energie rinnovabili. L’iniziativa, “Ricerca e Innovazione nel settore delle energie rinnovabili offshore, il percorso verso il mercato e l’impatto sull’ambiente”, mira ad approfondire quale ruolo possano avere per la transizione ecologica e per lo sviluppo della Economia Blu nell’Adriatico.

La giornata si concluderà con un evento informativo a cura del Comando Scuole della Marina Militare: “Marina Militare… un mare di opportunità”. Durante l’evento, gli Istituti di formazione della Marina Militare si presenteranno attraverso il racconto dei protagonisti che si preparano a diventare professionisti del mare. L’evento avrà luogo dalle 17.30 alle 19 nella sala Corelli del Teatro Alighieri, in via Mariani 2.

Il 19 e 20 maggio l’edizione 2022 di European Maritime Day, evento annuale dell’Unione Europea rivolto gli operatori del mare, entrerà nel vivo.

EMD è promosso da Commissione Europea – DG MARE– (https://ec.europa.eu/maritimeaffairs/maritimeday/index_en) e Comune di Ravenna, con il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile, d’intesa con Regione Emilia-RomagnaAutorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro-Settentrionale e Camera di Commercio di Ravenna. Durante l’evento, strutturato come una grande conferenza, governi, istituzioni pubbliche, ONG, università e professionisti di aziende dell’Unione europea si riuniscono a Ravenna per confrontarsi sui temi riguardanti l’economia blu e l’ambiente marino, mettendo in campo soluzioni e progettualità per il futuro.

Per informazioni: [email protected]