Kyoko Higuma

Gli appuntamenti

La ventesima edizione del festival Ottobre giapponese, per onorare la ricorrenza, avrà un programma particolarmente ricco, con novità assolute e tributi agli eventi delle precedenti edizioni. Come sempre gli eventi, organizzati dai soci dell’ASCIG, sono stati pensati per interessare un pubblico ampio e variegato e soddisfare sia chi si avvicina per la prima volta a questo mondo, sia che ne è già un conoscitore. Con l’edizione del 2022 il festival si rinnova, ma senza dimenticare le sue radici e la sua storia, nello spirito del titolo generale della manifestazione: il futuro ha un cuore antico.

Gli appuntamenti dell’Ottobre Giapponese 2022

7 ottobre 2022

Costellazione Manga:

le stelle nel fumetto e nel cinema di animazione giapponese

Luogo: Planetario di Ravenna

Ore 21:00

In collaborazione con: Planetario di Ravenna e ARAR

Ingresso a pagamento – info sul sito del planetario

Daria Dall’Olio e Piero Ranalli ci accompagnano in una nuova tappa del viaggio nell’universo alla scoperta dei più bei manga e anime legati allo spazio per toccare e svelare tutte le curiosità astronomiche che li riguardano. Si parlerà delle ultime novità dell’astrofisica e di viaggi spaziali più o meno immaginari che vengono citati in queste opere, mostrando come spesso le interpretazioni siano sì molto fantasiose, ma ugualmente accattivanti.

Il 2022 è stato dichiarato dalle Nazioni Unite l’Anno Internazionale delle Scienze di Base per lo Sviluppo Sostenibile ed è stato patrocinato, tra tanti enti promotori, anche dall’Unione Astronomica Internazionale (IAU) e dall’Istituto di Fisica Nucleare. Anche noi di Costellazione Manga vogliamo celebrare l’importanza delle scienze di base, come l’astronomia, la matematica e la fisica, specialmente ora nel dopo pandemia. Vi mostreremo come molti di questi anime e manga a tema spaziale siano promotori dei principali goal dello sviluppo sostenibile proclamati dall’UNESCO, con l’obiettivo di migliorare le condizioni di benessere globale del nostro pianeta.

Daria Dall’Olio è ricercatrice in astrofisica e studia la nascita di nuove stelle. Piero Ranalli è astrofisico e si è specializzato sullo studio delle galassie. Entrambi sono appassionati di cultura giapponese e sono soci dell’ASCIG di Ravenna.

Dall’8 ottobre al 10 novembre 2022

Vibrazioni Contemporanee,

mostra di artisti giapponesi e Italiani

Luogo: NiArt Gallery Ravenna

Inaugurazione: 8 ottobre 2022, ore 18:00

Organizzazione: NiArt Gallery.

Ingresso gratuito

La mostra alla NiArt Gallery di Ravenna inserita anche nel programma della Biennale del Mosaico, presenta le opera di due artisti giapponesi, Toyoharu Kii e Takako Hirai, e di due italiani, Filippo Farneti e Giovanni Lanzoni. Campo di dialogo comune è il mosaico, non solo come tecnica esecutiva ma come ideale di rappresentazione artistica.

14 ottobre 2022

Japanese Knitting:

una chiacchierata online sul mondo della maglia giapponese

Luogo: Online

Ore 21:00

In collaborazione con: Il Gomitolo dietro l’angolo

Partecipazione gratuita

Il Gomitolo dietro l’angolo e Valentina Cosciani Designer presentano Japanese Knitting: una chiacchierata online sul mondo della maglia giapponese.

Fare la maglia è un’attività che si è diffusa in Giappone in tempi relativamente recenti, ma si è sviluppata lungo un percorso suo proprio, e che ha prodotto alcune tra le più interessanti designer degli ultimi anni. Valentina illustrerà caratteristiche e peculiarità di questa arte in un incontro online della durata di circa un’ora.

Per informazioni: info@ilgomitolodietrolangolo.com

Dal 15 al 27 ottobre 2022

Carlo Zauli e il Giappone

Luogo: Museo Carlo Zauli Faenza

Inaugurazione: 15 ottobre 2022, ore 18:00

In collaborazione con: Museo Carlo Zauli, Associazione Gemellaggi Faenza, Comune di Faenza

Ingresso gratuito

Una mostra in cui verranno esposte le opere in porcellana con smalto celadon di Carlo Zauli realizzate in occasione di uno storico workshop tenutosi a Toki nel 1983 col Maestro Kaji Sukamoto. Allestimento speciale per celebrare il Ventennale della Fondazione del Museo Carlo Zauli.

18 e 22 ottobre 2022

Ikebana:

riciclare sulla via dei fiori

Luogo: Casa Vignuzzi Ravenna

Data e ora:

18 ottobre, ore 16:45-18:00

22 ottobre, ore 10:30-12:00

In collaborazione con: Casa Vignuzzi

Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria.

Massimo 12 partecipanti per ogni appuntamento.

Tel.  0544.482819 da lunedì a venerdì 14.30-18.30

Due incontri sull’ikebana, presso la Biblioteca per Ragazzi Casa Vignuzzi a Ravenna, a cura di Monica Piancastelli rivolti a bambine e bambini dai 6 anni di età.

La parola Ikebana è una parola giapponese e significa “fiori viventi”. Si tratta di una pratica molto antica che ha le radici nel Buddhismo e nello Zen. Gli orientali ci suggeriscono che la bellezza può risiedere nella semplicità, nei particolari e in oggetti apparentemente insignificanti.

I partecipanti, portando da casa due o tre piccoli contenitori (vuoti!) che generalmente nelle nostre case si buttano via, come vasetti di yogurt, vasetti di budino, bicchieri di plastica o cartone, ma anche pezzetti di vecchio parquet o di vecchie piastrelle, ecc, potranno apprendere come trasformarli in supporti per realizzare suggestive composizioni utilizzando fiori e altri elementi vegetali.

Monica Piancastelli è di professione geoarcheologa specializzata in Preistoria. Per una decina di anni ha progettato e svolto anche laboratori ludodidattici nella Scuola Primaria per i quali si è ispirata, talvolta, alle idee di Bruno Munari. E’ socia dell’ASCIG dal 2009 e nel 2012 ha curato, per il X Ottobre giapponese, la mostra Aquiloni e trottole dal Giappone presso la Biblioteca Classense. Ha scritto libri per bambini e adulti, tra cui Ikebana, riciclare sulla via dei fiori, pubblicato nel 2008 nella Collana Quaderni di Materialità, Editoriale Scienza e Gruppo Hera.

21 ottobre 2022

Il cielo del Giappone:

miti e leggende del Sol Levante.

Luogo: Planetario di Ravenna

Ore 21:00

In collaborazione con: Planetario di Ravenna e ARAR

Ingresso a pagamento – info sul sito del planetario

La relatrice Chiara Pasqualini guiderà il pubblico alla scoperta dei miti e delle leggende sul cielo e le stelle nella tradizione giapponese, come ad esempio la festa di Tanabata e il suo legame con le cerimonie dell’Obon. La leggenda a cui è ispirata narra la storia d’amore di Orihime e Hikoboshi, la tessitrice e il pastore dei piani celesti, che sono rappresentati dalle stelle Vega e Altair, ben visibili nel nostro emisfero. La serata sarà arricchita dalle animazioni prodotte da Ryo Kasuga direttore del Planetario Gingaza di Tokyo e disegnate dalla mangaka Haciooji.

Chiara Pasqualini. Laureata in Ingegneria, durante il periodo dell’Università studia la lingua Giapponese presso l’Is.I.A.O. per poi soggiornare per lavoro in Giappone per più di un anno. Al suo rientro in Italia viene selezionata per la manutenzione e l’uso del Planetario Zeiss modello IV. Nasce così una sua nuova e grande passione: l’astronomia.

Dal 22 ottobre al 2 novembre 2022

Tracce giapponesi a Faenza

Luogo: Galleria comunale d’Arte – Voltone della Molinella Faenza

Inaugurazione: 22 ottobre 2022, ore 18:00

Orari di apertura: dal 23 ottobre, tutti i giorni, dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00

organizzazione: Associazione Gemellaggi Faenza, Comune di Faenza

Ingresso gratuito

Mostra collettiva con le ceramiche e le opere pittoriche di Tomo Hirai, Mokichi Otsuka, Tatsunori Kano, Ayano Yamamoto, Sayaka Oishi, Akio Niisato (Toki), Kyosuke Hayashi (Toki), Yuka Hayashi (Toki), Matsunaga Keita (Toki), Nami Takahashi, Nobushige Akiyama, Mitsuki Akiyama, Yasue Akiyama.

A cura di Carla Benedetti e Tomo Hirai ,con il contributo critico di Masahiro Karasawa e Claudia Casali.

Inaugurazione alla presenza del Sindaco di Faenza, Massimo Isola, del Console Generale del Giappone a Milano AMAMIYA Yuji, i curatori e gli artisti.

Mostra finanziata nell’ambito del progetto Atmosfere Faentine 2022 da Regione Emilia-Romagna e Unione della Romagna Faentina

27 ottobre 2022

Omaggio a Oshima:

proiezione di Tabù-Gohatto

Luogo: Cinema Sarti Faenza

Ore: 20:30

In collaborazione con: Cineclub Il Raggio Verde

Ingresso a pagamento

In occasione del novantesimo anniversario della nascita di Oshima Nagisa, uno dei più innovativi e visionari registi del ventesimo secolo, in collaborazione con il Cineclub Raggio Verde verrà proiettato l’ultimo capolavoro girato da Oshima nel 1999, Tabù-Gohatto. Il film sarà introdotto da Marco Del Bene.

28 ottobre 2022

Il Buddismo e il suo lungo viaggio verso il Giappone

Luogo: Sala conferenze della Casa Matha di Ravenna

ore 18:00

In collaborazione con: Facoltà di conservazione dei beni culturali, Università di Bologna, Campus di Ravenna

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Jeffrey Kotyk, della University of British Columbia ci condurrà lungo il percorso di trasmissione del buddhismo dall’India fino al Giappone, attraverso l’Asia centrale e orientale. In un viaggio ideale tra mondi e culture, con sorprendenti similitudini e abissali differenze, Jeffrey Kotyk, studioso di livello internazionale ora ospite a Ravenna, utilizzerà come bussola l’iconografia sacra buddista, come i mandala, ovvero le rappresentazioni cosmiche dell’universo. Un tema affascinante, ma comprensibile anche per il pubblico meno esperto.

4 novembre 2022

La cucina giapponese dà spettacolo:

Cooking Show con i cuochi giapponesi dell’AIRG di Milano

Luogo: Caffè Letterario di Ravenna

Ore 17:30

In collaborazione con: AIRG Milano e Caffè Letterario

Ingresso a pagamento, prenotazione obbligatoria

Massimo 40 partecipanti.

Nel corso dell’incontro i partecipanti avranno la possibilità di assistere alla preparazione di alcuni piatti tipici della tradizione culinaria giapponese e di ascoltare dagli esperti della Associazione Italiana Ristoratori Giapponesi sia i segreti della tecnica, sia gli affascinanti risvolti culturali della tradizione nipponica. Incontro a numero limitato, con degustazione.

4 novembre 2022

Incontro con aperitivo:

Koko Mosaico e il Giappone

Luogo: Koko Mosaico, Ravenna

ore 19:15

In collaborazione con: Koko Mosaico

Ingresso gratuito

Presso il laboratorio Koko Mosaico di Ravenna, gli artisti Arianna Gallo e Luca Barbieri in dialogo con il presidente ASCIG Marco Del Bene racconteranno al pubblico la loro esperienza con il Giappone, tra, avventure, contaminazioni e incontri con la cultura e le persone. Ai partecipanti verrà offerto un piccolo aperitivo di benvenuto.

5 novembre 2022

Rivelazioni Gastronomiche

Viaggio in Giappone e nella sua tradizione culinaria, con Elisa Nata

Luogo: Kazuma Ravenna

Ore 17:00

In collaborazione con: Trenta Edizioni, AIRG Milano e Kazuma

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Al Kazuma di Ravenna un incontro la scrittrice Elisa Nata che, in collaborazione con l’AIRG di Milano ha pubblicato per la casa editrice Trenta Edizioni il volume Rivelazioni Gastronomiche. Nel volume Elisa Nata racconta la sua esperienza di viaggio e di scoperta del Giappone e della sua cucina, con riferimenti alle diverse specialità locali e con riferimenti alla tradizione culinaria italiana. Saranno presenti gli esperti dell’AIRG (associazione italiana ristoratori giapponesi) di Milano.

12 novembre 2022

Cinema di animazione indipendente

Proiezione e incontro con Honami Yano

Luogo: Palazzo del Cinema e dei Congressi, Ravenna

Ore 16:00

In collaborazione con: RNFF, Master in traduzione avanzata dell’Università La Sapienza

Ingresso a pagamento

Appuntamento dedicato ai lavori della giovane e talentuosa regista giapponese Honami Yano, il cui ultimo lavoro, Honekami (Mordi l’osso) ha raccolto premi nei più importanti concorsi internazionali. Allieve di Yamamura Koji, la regista Honami sarà ospite dell’Ottobre Giapponese e, nel corso della rassegna sul cinema giapponese organizzata in collaborazione con il RNFF incontrerà il pubblico italiano. Sarà l’occasione per conoscere il lavoro della Honami, grazie alla proiezione dei suoi lavori più significativi. L’incontro sarà introdotto e moderato da Marco Del Bene.

In programma i film: Milky Ways (Gyūnyū no fumoto) 2016/8 min.; Chromosome Sweetheart (Senshokutai no koibito) 2017/5 min.; Il treno al tramonto (Yūyake) 2021/3 min.; Siete voi qui, ser Brunetto? (Brunetto sensei, koko ni oide deshita ka?) 2021/4 min; Mordi l’osso (Honekami) 2021/10 min.

, tutti i film in lingua originale con sottotitoli italiani, realizzati da Marta Annunziata e Eloisa Catena, Master in traduzione specializzata, Sapienza Università di Roma.

12 novembre 2022

Giappone in musica.

Il repertorio giapponese dal primo Novecento ad oggi

Concerto con Kae Sugisaki e Roberta Ropa

Luogo: Ridotto del Teatro Masini di Faenza

Ore: 21:00

In collaborazione con: Scuola comunale di Musica Giuseppe Sarti di Faenza , Associazione Gemellaggi Faenza, Comune di Faenza

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Il primo di tre appuntamenti dedicati alla musica del Giappone, dal primo Novecento ad oggi. In concerto la flautista Kae Sugisaki, accompagnata al pianoforte da Roberta Ropa, che eseguiranno brani di Toru Takemitsu, Kazuo Fukushima e Hikaru Hayashi.

Concerto finanziato nell’ambito del progetto Atmosfere Faentine 2022 da Regione Emilia-Romagna e Unione della Romagna Faentina

13 novembre 2022

Il teatro comico giapponese:

Spettacolo di Rakugo online

Luogo: Palazzo del Cinema e dei Congressi Ravenna

Ore 11:00

In collaborazione con: RNFF e Ihora Firenze

Ingresso a pagamento – anche online, con prenotazione obbligatoria

Presso il Palazzo dei Congressi di Ravenna, sarà possibile assistere allo spettacolo, in diretta streaming dal Giappone, del maestro San’yūtei Ryūraku. Il pubblico in sala potrà interagire con il maestro e sarà accompagnato in questo viaggio, da Marco Del Bene che farà da presentatore e moderatore. Chi non potrà venire a palazzo dei congressi, potrà comunque assistere alla diretta online, per vivere un esperienza unica della vera comicità giapponese. Agli intervenuti in presenza verrà offerto un piccolo assaggio di tè e un dolce giapponese.

13 novembre 2022

Presentazione del libro

Sfalci e ramaglie – frammenti autobiografici di Monica Zauli

accompagnamento musicale con Roberta Ropa pianoforte e Domenico Banzola pianoforte, curatore musicale Donato D’Antonio

Luogo: Ridotto del Teatro Masini

Ore 17:00

In collaborazione con: Associazione Gemellaggi Faenza, Comune di Faenza, Museo Carlo Zauli, Scuola comunale di Musica Giuseppe Sarti di Faenza

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Giappone, Kōyasan, una montagna ricoperta da una fitta foresta di criptomerie che custodisce antichi templi e monasteri; è da qui che si dipanano le vicende racchiuse in questo libro. Nella vita un evento pernicioso ed inatteso può aiutare il compimento di un cambiamento necessario. Scelta e cambiamento sono infatti le due parole chiave delle vicende narrate in questo testo, che appartengono perlopiù al passato dell’autrice ma che, rilette alla luce del presente, tendono ad acquistare un significato nuovo e rivitalizzato.

Il racconto procede con un ritmo incalzante e un crescendo continuo attraverso analessi e prolessi, con numerosi salti temporali e richiami costanti al mondo vegetale. Suggestivi sono inoltre i riferimenti al Giappone, con i suoi scenari naturali e il suo patrimonio intellettuale, che l’autrice dimostra di conoscere e amare profondamente. Non mancano, infine, pregnanti e illuminanti pagine dedicate al rapporto con Carlo Zauli e al mondo culturale con il quale egli ha variamente dialogato negli anni della sua attività artistica.

13 novembre 2022

Cinema di animazione e musica dal Giappone a San Marino

Con le musiche di Inoh Michiko e i film di Honami Yano

Luogo: Castello di Serravalle (RSM), Sala polifunzionale (Via Ezio Balducci 1/B – Serravalle – stabile della Scuola Media)

Ore 20:30

In collaborazione con: Consolato Generale Onorario del Giappone presso San Marino, Stato di San Marino, Associazione San Marino Giappone.

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Il prestigioso Teatro Nuovo di San Marino ospiterà un evento tutto al Giapponese. Aprirà la serata il concerto di Hiromi Yamada (mezzo soprano) e Denis Zardi (pianoforte) che eseguiranno brani della compositrice Inoh Michiko. Tra questo, le composizioni orginali che la Inoh ha realizzato per l’Ottobre Giapponese 2021, ispirandosi alla Divina Commedia. Della stessa compositrice verranno eseguiti anche alcuni brani dalla raccolta Ogura yakunin shū (Cento poesie per cento poeti).

La serata proseguirà con la proiezione di otto corti di animazione di altrettanti registi asiatici, prodotti dall’ASCIG per le celebrazioni dantesche del 2021. L’ultimo dei corti è stato realizzato dalla regista Honami Yano, che sarà presente in sala e incontrerà il pubblico, dialogando con Denis Zardi, che ha composto la colonna sonora del film della Honami. Introduce e modera Marco Del Bene. La serata si concluderà con la proiezione dell’ultimo lavoro della regista, Honekami (Mordi l’osso).

16 novembre 2022

Proiezione del film: The Past is Always New, The Future is Always Nostalgic. Photographer Daido Moriyama

Luogo: Palazzo dei Congressi, Ravenna

Ore 17:30- 20:00

In collaborazione con: RNFF, Master in traduzione avanzata dell’Università La Sapienza e Luisella Palladino

Ingresso a pagamento

Prima assoluta per l’Italia del film The Past is Always New, The Future is Always Nostalgic Photographer Daido Moriyama (108 min., 2020) realizzato da Iwama Gen sul fotografo di strada Daidō Moriyama.

Questa proiezione stata possibile grazie alla produttrice Luisella Palladino, che ha maturato una pluriennale esperienza di lavoro con il Giappone e che sarà in sala per presentare il film in dialogo con Marco Del Bene.

Prima del film verrà proiettato un brevissimo video saluto al pubblico italiano del regista Iwama Gen. Il film è stato sottotitolato in italiano dalle corsiste del Master in traduzione avanzata dell’Università La Sapienza

18 novembre 2022

Proiezione del film: Dozen of Norths di Yamamura Koji

Luogo: Palazzo dei Congressi, Ravenna

Ore 18:00- 20:00

In collaborazione con: RNFF

Ingresso a pagamento

Il nuovo capolavoro di Yamamura Koji, un viaggio onirico verso un nord immaginifico, un repertorio degli incontri con le persone in un percorso “verso nord” nella memoria di un narratore che tuttavia riesce a ricordare solo tratti e momenti frammentari, senza apparentemente arrivare a nulla…

19 novembre 2022

Giappone in musica.

Il repertorio giapponese dal primo Novecento ad oggi

Concerto con Maurizio Barbetti

Luogo: Ridotto Teatro Masini Faenza

Ore 21:00

In collaborazione con: Scuola comunale di Musica Giuseppe Sarti di Faenza, Associazione Gemellaggi Faenza, Comune di Faenza

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Concerto per viola solista con Maurizio Barbetti, che eseguirà brani di Haruyuki Suzuki, Yuji Itoh, Ioshiro Irino e Ryuchi Sakamoto.

Concerto finanziato nell’ambito del progetto Atmosfere Faentine 2022 da Regione Emilia-Romagna e Unione della Romagna Faentina

20 novembre 2022

La cucina incantata,

le ricette tratte dai film di Hayao Miyazaki, con Silvia Casini

Luogo: Kazuma Ravenna

Ore 17:00

In collaborazione con: Trenta Edizioni e Kazuma

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Al Kazuma di Ravenna un incontro la scrittrice Silvia Casini che, in collaborazione con la casa editrice Trenta Edizioni ha scritto il volume La cucina incantata. Nel volume Silvia Casini racconta che la gastronomia e cinema sono due mondi capaci di offrire esperienze sensoriali uniche e indescrivibili. Chi ha compreso a pieno questa filosofia è il maestro Hayao Miyazaki, che con le sue storie è riuscito a incantare grandi e piccini. E se chè una cosa che non manca mai nei lungometraggi di Miyazaki è il rapporto tra i personaggi e il cibo. La cucina incantata propone una serie di ricette tratte dai film del grande regista in tre stuzzicanti varianti. Preparatevi quindi ad avere l’acquolina in bocca con la Pancetta sfrigolante de Il castello errante di Howl e la torta Siberia di si alza il vento: Miyazaki vi aspetta.

Presenterà la serata e dialogherà con l’autrice il giornalista Patrick Colgan.

26 novembre 2022

Giappone in musica.

Il repertorio giapponese dal primo Novecento ad oggi

Concerto con Hiromi Yamada e Denis Zardi

Luogo: Ridotto Teatro Masini Faenza

Ore 21:00

In collaborazione con: Scuola comunale di Musica Giuseppe Sarti di Faenza, Associazione Gemellaggi Faenza, Comune di Faenza

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Concerto presso il ridotto del Teatro Masini di Faenza con le musiche composte da Vincenzo Cimatti, salesiano faentino missionario in Giappone e da Inoh Michiko.

Hiromi Yamada, canto e Denis Zardi, pianoforte.

Concerto finanziato nell’ambito del progetto Atmosfere Faentine 2022 da Regione Emilia-Romagna e Unione della Romagna Faentina