foto Shutterstock.com

Fino al 18 dicembre, tutte le domeniche mattina, al Mic, sono in programma concerti tra musica classica, jazz e musica contemporanea

Dopodomani, domenica 16 ottobre, al Mic di Faenza, inaugurerà la seconda edizione di “Soavi armonie”, una rassegna, curata da Donato D’Antonio, in collaborazione con la scuola di musica “Sarti” di Faenza e col “Lions club-Faenza host”, di dieci concerti che propone una musica colta per un museo unico al mondo. 

Di seguito, l’elenco degli spettacoli in programma per la rassegna:

  • domenica 16 ottobre, al Mic di Faenza, alle 11.15, “Concerto neo Barocco”, con l’ensemble d’archi “Giuseppe Sarti” e con Paolo Zinzani, membro e fondatore dell’accademia “Bizantina” di Ravenna, e docente della scuola di musica “Sarti” della città manfreda che, regolarmente, suona nelle più importanti istituzioni musicali in Italia e all’estero, e che ha effettuato registrazioni per etichette discografiche come “Decca”, “Frequenz”, “Arts”, “Poligram” e “Denon”, come violino concertatore, che eseguiranno musiche di Bach, Vivaldi e Respighi
  • domenica 23 ottobre, al Mic di Faenza, alle 11.15, “Vintage guitar music”, con Saša Dejanović alla chitarra che suonerà musiche di Granados, Albeniz e Bach
  • domenica 30 ottobre, al Mic di Faenza, alle 11.15 “Da Chopin a Saint-Saëns”, col “Duo fortecello”, composto da Anna Mikulska, al violoncello, e da Philippe Argenty, al pianoforte, che suonerà musiche di Chopin, Piazzolla e Saint-Saëns
  • domenica 6 novembre, al Mic di Faenza, alle  11.15, “In viaggio… Da Rossini a Piazzolla”, col “Duo Bertolini-De Vinco”, con Antonella De Vinco, al pianoforte, e Raffaele Bertolini, al clarinetto, che eseguirà musiche di Gershwin, Rossini e Piazzolla
  • domenica 13 novembre, al Mic di Faenza, alle 11.15,  “Nostalgia di belle époque”, con Monica Ferrini al pianoforte e con Maria Claudia Bergantin soprano che suoneranno musiche di Tosti, Donaudy e Cominotti
  • domenica 20 novembre, al Mic di Faenza, alle 11.15, “Beau soir”, con Stela Dicusară soprano e Lorenzo Meo al pianoforte, che eseguiranno musiche di Debussy, Deserti e Poulenc
  • domenica 27 novembre, al Mic di Faenza, alle 11.15, “But not for trio”, con l’”Extraction trio”, composto da Massimiliano Rocchetta, al pianoforte, Gianluca Berardi, alla batteria, e Tiziano Negrello, al contrabbasso, che eseguirà musiche di Gershwin
  • domenica 4 dicembre, al Mic di Faenza, alle 11.15, “Tematismo ed elaborazione tra Ottocento e Novecento”, con Sara Cianciullo al pianoforte che suonerà musiche di Prokofiev, Mendelssohn e Beethoven
  • domenica 11 dicembre, al Mic di Faenza, alle 11.15, “Intorno al Novecento”, con Francesco Cuoghi, alla chitarra, e Maurizio Barbetti, alla viola, che eseguiranno musiche di Villa Lobos, Castelnuovo-Tedesco e Britten
  • domenica 18 dicembre, al Mic di Faenza, alle 11.15, “Tanti auguri di buon Natale”, con l’orchestra e il coro “Sarti-Christmas band”

Il biglietto di ingresso a ogni spettacolo costa 7€; mentre, l’abbonamento, valido per dieci concerti, costa 50€. 

In merito alla seconda edizione della rassegna intitolata “Soavi armonie”, si è espresso Donato D’Antonio, il curatore del progetto: “L’iniziativa che giunge alla seconda edizione, mantiene lo spirito dell’anno scorso, tutte le domeniche mattina, fino al 18 dicembre, il Mic, dalle 11 alle 12, ospiterà concerti di musica classica, jazz e contemporanea. I musicisti, provenienti dal panorama internazionale e nazionale, proporranno repertori che omaggeranno anche lo stile liberty, macro tema legato alla mostra di Galileo Chini, in programma da sabato 26 novembre 2022 a domenica 14 maggio del 2023, attorno al quale, quest’anno, si sviluppa la serie di concerti”, ha concluso D’Antonio. Anche Claudia Casali, direttrice del museo faentino, ha rilasciato dichiarazioni in merito alla rassegna: “Sono più di dieci anni che lavoriamo in continuità con la scuola di musica ‘Sarti’, proponendo, grazie a Donato D’Antonio, un repertorio sempre vario e congeniale alla nostra programmazione. L’obbiettivo è quello di fornire uno spaccato culturale tra arte e musica”, ha concluso la Casali. 

Per maggiori informazioni, è necessario telefonare allo 0546697311, oppure inviare una mail all’indirizzo info@micfaenza.org