Circolo Ravennate e dei Forestieri

Al Circolo ravennate e dei forestieri, alle 18, con l’illustrazione di alcuni degli accostamenti tra i mosaici bizantini e gli endecasillabi danteschi, che saranno trattati da Antonio Patuelli e di Beppe Rossi

Domani, sabato 15 ottobre, al Circolo ravennate e dei forestieri di Ravenna, alle 18, è in programma la presentazione della seconda edizione riveduta e accresciuta del libro dal titolo “I mosaici ravennati nella Divina Commedia. Dagli ultimi canti del Paradiso ai primi dell’Inferno in 111 visioni”, scritto da Ivan Simonini. 

 A parlarne, sarà Antonio Patuelli, direttore della rivista “Libro aperto”, che, come studioso di Dante, ha offerto importanti contributi, come ad esempio il pensiero del Sommo Poeta sull’Europa. Ad aprire la conversazione, invece, sarà Beppe Rossi, presidente del Circolo ravennate e dei forestieri.

All’autore, infine, il compito di illustrare alcuni dei 111 accostamenti tra i mosaici bizantini e gli endecasillabi danteschi, assieme al significato di Ravenna negli ultimi anni della vita dell’Alighieri.