L’evento invernale cotignolese più atteso si svolgerà dal 5 al 7 gennaio

A Cotignola da giovedì 5 a sabato 7 gennaio torna «Il trebbo in piazza» con prelibatezze invernali, bevande, musica, spettacoli per grandi e piccoli, la befana, un po’ di sport e tanto altro, il tutto portato in piazza dalle associazioni cotignolesi.

Giovedì 5 gennaio alle 17 aperitivo e si accendono i bracieri coi canti dei bambini della scuola dell’infanzia di Barbiano; ci sarà inoltre «Il tornio di Luca»: seduto come un clown, Luca Salmistraro fabbrica desideri e cose inutili in ceramica. A seguire «In tino violoncellas», con Marcella Trioschi di Fusignano. Alle 18 c’è «La rivolta dei malvagi», spettacolo di burattini della Compagnia Ganga production. Alle 19.30 è in programma il concerto degli allievi della scuola di musica «Luigi Varoli».

Venerdì 6 gennaio si parte alle 11 con Primi calci in piazza, a cura dell’associazione Calcio Cotignola. Nel pomeriggio alle 16 si aprono le iscrizioni al concorso delle Befane più originali a cura dell’associazione Ciclistica Cotignolese. Alle 17 distribuzione di calzette, dolciumi e cioccolata in tazza a tutti i bimbi, a cura di Pro Loco e Cotignola Invita. Alle 17.45 c’è la proclamazione delle tre Befane più originali. Si prosegue alle 18 con «C’era una volta Il biscione di Cotignola», spettacolo per bambini a cura dell’officina Teatrale A-ctuar e trebbo con i testimoni che hanno visto davvero questa leggendaria creatura. I reperti del biscione, trovati negli anni sessanta dagli abitanti di via Sabbiona, saranno esposti per la prima volta in un Museo estemporaneo.

Alle 19.30 viaggio nella musica popolare con la Contrada Lamierone e Föla prosaica, un violino e un violoncello suoneranno valzer, canzonette e musiche da camera.

Sabato 7 gennaio si comincia alle 9 con Cappelletti gravel, un giro per biciclette gravel o mountain bike. Lunghezza percorso 67 Km, ascesa 450 metri. Partenza alle 9 da piazza Vittorio Emanuele II, arrivo previsto alle 12.30 circa. Si percorreranno strade secondarie aperte al traffico; all’arrivo sarà possibile rifocillarsi a suon di cappelletti e altre bontà. Informazioni a cappelletti.gravel@gmail.com, evento realizzato grazie alla collaborazione di Squame adventure club.

Alle 9.30 è in programma una visita guidata gratuita ai murales di Cotignola e a un bosco di pianura insieme a Romagna Sentieri (itinerario di circa 5 km). Ritrovo in piazza Vittorio Emanuele II, rientro alle 12.30 per unirsi al pranzo coi ciclisti della Cappelletti gravel. Prenotazioni via Whatsapp al 349 3523188. Nel pomeriggio, alle 15.30 c’è una gimkana in piazza per bambini dai 6 ai 12 anni, organizzata dalla Ciclistica Cotignolese. Si prosegue alle 17.30 con «Lucciole per lanterne»: quattro storie per il nuovo anno, a cura del Centro italiano storytelling. Un trebbo insieme a Flavio Milandri, Stefania Ganzini, Lia Zannetti e Ornella Mercuri. Alle 19 gran finale con il concerto gospel del coro «To be choir», ensemble guidato da Valentina Cortesi, composto da venticinque elementi e accompagnato da grandi musicisti.

È possibile pranzare e cenare grazie ai numerosi stand allestiti in piazza dalle associazioni (giovedì solo pranzo), con cappelletti anche da asporto, pizza fritta, polenta, vin brulè, castagne, grappe, torte e tanto altro.

L’evento è organizzato dal Comune di Cotignola in collaborazione con le associazioni Primola, Acropolis, Associazione musicale Luigi Varoli, Calcio Cotignola, Ciclistica Cotignolese, Cotignola Invita, Fac – Fotoamatori Cotignola, Gruppo Alpini Cotignola. Motoclub «I Leoni», Pro Loco e con la scuola dell’infanzia «Il Grillo Parlante» di Barbiano.

Per ulteriori informazioni contattare l’associazione Primola scrivendo a info@primolacotignola.it oppure chiamando il 366 3734214.