Sposalizio del Mare 2022 (foto di repertorio)

Il sindaco Medri: “Due località turistiche di grande pregio che sanno unire la massima modernità alla tradizione più profonda”

Un matrimonio fra mare e dolomiti quello del 2023 dedicato allo Sposalizio del Mare che vede un’edizione speciale con ospiti di grande rilievo. Cervia e il mare, Cortina d’Ampezzo e la neve, due località che, se da una parte appaiono così diverse in realtà sono molto vicine sia per la vocazione turistica sia per i principi che animano la cura e lo sviluppo del territorio.

La Regina delle Dolomiti come Cervia ha come obiettivi primari la qualità di vita di cittadini e turisti, la salvaguardia dell’ambiente naturale e la tutela di un contesto salutare per tutti, la resilienza socio-economica e una bilanciata interazione tra qualità della vita e competitività. Le due località condividono inoltre un’importante vocazione sportiva che vede Cervia già da anni impegnata in IRONMAN Italy Emilia Romagna e tante competizioni sportive di alta qualità e Cortina quale capitale sciistica ma anche capitale delle Olimpiadi invernali 2026. Entrambe le località poi propongono passeggiate ed escursioni a piedi e in bicicletta in mezzo al verde e la caratteristica gastronomia della tradizione locale.

Ultimo ma non ultimo Il patrimonio UNESCO delle Dolomiti si rapporta con il Patrimonio UNESCO dei mosaici di Ravenna in una economia che vede il ruolo importante della Cultura.

Il programma della manifestazione sarà presentato il 3 maggio nella residenza municipale di Cortina d’Ampezzo alla presenza dei sindaci delle due città.

“Abbiamo accolto con molto piacere l’invito della città di Cervia a partecipare allo storico evento lo “sposalizio del mare”. – dichiara il Vice Sindaco di Cortina d’Ampezzo, Roberta Alverà – Ciò che accomuna le due cittadine a vocazione turistica è la cura e la dedizione che si applica nell’accoglienza, declinata in molti modi. Attraverso un’ottima ospitalità alberghiera, una tutela del territorio, un’offerta variegata di attività ed eventi, ma soprattutto un’esperienza consolidata da anni per chi cerca una vacanza a misura d’uomo”.

E’ con grande piacere che abbiamo invitato Cortina d’Ampezzo ad essere città ospite dello Sposalizio del Mare: la nostra manifestazione dalle origini più antiche e quella che, simbolicamente, apre la stagione turistica ogni anno. – dichiara il sindaco di Cervia Massimo Medri – Abbiamo pensato a Cortina D’Ampezzo per le tante affinità che ci legano quali, fra le altre, fascino ed eleganza, ma anche salvaguardia ed esaltazione delle tradizioni legate al territorio. Due località turistiche di grande pregio che sanno unire la massima modernità alla tradizione più profonda“.