(foto di repertorio)

Al centro sociale Bosco Baronio di Ravenna, alle 20.30, è in programma “Struffati! Per non cadere in trappola”, alla presenza di varie autorità del territorio 

Nella giornata di domani, venerdì 13 ottobre, al centro sociale Bosco Baronio di Ravenna, alle 20.30, è in programma la serata conclusiva della campagna di sensibilizzazione e di prevenzione alle truffe dal titolo “Struffati! Per non cadere in trappola”, promossa dal servizio politiche sociali del Comune di Ravenna e dalla Polizia locale, col sostegno del Ministero dell’interno e della Prefettura di Ravenna.

Le serate informative si sono svolte, nei mesi precedenti, in diversi luoghi del territorio comunale, alla presenza di Alessandra Bagnara, commissario maggiore della Polizia locale, e di Giordana Pasini, avvocata, così da poter meglio informare la cittadinanza e illustrare, in maniera dettagliata, tutte le fasi dei possibili raggiri che la popolazione può subire.

Durante la serata in calendario domani, venerdì 13 ottobre, saranno presenti varie autorità locali di Ravenna, tra cui Federica Moschini, assessora al decentramento del Comune della città bizantina; Gianandrea Baroncini, assessora alle politiche sociali del Comune di Ravenna; Castrese De Rosa, prefetto della provincia di Ravenna; colonnello Andrea Lachi, comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri; colonnello Leonardo Brandano, comandante provinciale della Guardia di finanza; Andrea Giacomoni, comandante della Polizia locale; Antonio Scodalupi, comandante della sezione di Ravenna della Polizia postale; e Claudio Cagnini, dirigente della squadra mobile di Ravenna, presente per la questura della città.

Durante l’evento, organizzato grazie alla collaborazione del consiglio territoriale Ravenna sud e del centro sociale Bosco Baronio, che si è reso disponibile anche a preparare un piccolo rinfresco per i partecipanti, saranno affrontate la tematica della truffa e del raggiro in modo dettagliato e coinvolgente, anche attraverso l’interazione col pubblico grazie allo spettacolo di improvvisazione teatrale dal titolo “Sgrazié!”, scritto e messo in scena da Francesco Bentini e da Graziano Garavini, formatori e attori professionisti.