Nella sala Spadolini della biblioteca Oriani di Ravenna, alle 16.30, in occasione delle iniziative della nona rassegna dedicata alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Sabato 11 novembre, nella sala Spadolini della biblioteca Oriani di Ravenna, alle 16.30, nell’ambito degli eventi della nona rassegna dedicata alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è in programma una conferenza dal titolo “La seduzione della violenza-Uno sguardo (sul maschile)”, promossa dall’assessorato alle politiche e alla cultura di genere del Comune di Ravenna e dall’associazione nazionale “Femminile maschile plurale”.

Come affermato in una nota, l’incontro intende affrontare la piaga dei femminicidi e della violenza sulle donne dal punto di vista degli uomini, perché il problema riguarda certamente tutta la società, ma soprattutto gli uomini. Oltre all’intervento di Federica Moschini, assessora del Comune bizantino; Stefano Ciccone, sociologo e fondatore dell’associazione nazionale “Femminile maschile plurale”, parlerà della necessità di cambiare la cultura maschilista e patriarcale, che ricorre alla violenza di fronte allo scacco nelle relazioni con le donne, con una particolare analisi del perché gli uomini subiscono ciclicamente la seduzione della guerra. Infine, Andrea Campione, psicologo del servizio “Muoviti-Centro per uomini autori di violenza” della cooperativa sociale “LibrAzione”, illustrerà il lavoro dei centri per autori di violenza. Tutti temi, conclude la nota, importanti per tentare di contribuire al superamento di un fenomeno che non accenna a diminuire nella sua tragicità.