L'associazione studentesca no-profit “Esn Ravenna-Erasmus student network” in posa davanti alla tomba di Dante di Ravenna

Alle 17.30 di giovedì 22 inaugura la prima edizione dell’evento che permetterà a persone provenienti da qualsiasi parte del globo di condividere il proprio bagaglio culturale

Giovedì 22 febbraio, a CittAttiva, il centro di partecipazione civica, di mediazione sociale e di cittadinanza attiva del Comune di Ravenna, gestito dalla cooperativa sociale “Villaggio globale” attiva del Comune di Ravenna, alle 17.30, è in programma l’inaugurazione della prima edizione del “Country meeting”, un evento unico, come illustrato in una nota, organizzato congiuntamente da “Esn Ravenna-Erasmus student network” e da “CittAttiva”, che permetterà a persone provenienti da tutto il mondo di condividere la ricchezza delle proprie culture in un’atmosfera accogliente e inclusiva.

Questa iniziativa nasce dall’idea proprio di “Esn Ravenna-Erasmus student network”, associazione studentesca no-profit, fondata nel 2023 nella città bizantina, che promuove la mobilità internazionale. I volontari di “Esn Ravenna”, continua la nota, infatti, si dedicano a facilitare l’integrazione degli studenti Erasmus nella vita ravennate e a garantire loro un’esperienza indimenticabile in Italia. Ogni mese, alle 17.30, il “Country meeting” offre, quindi, l’opportunità di esplorare il mondo attraverso gli occhi e le storie di chi lo abita. L’evento promuove il coinvolgimento dei cittadini nella cura e nella rigenerazione dei beni comuni urbani, fornendo uno spazio dedicato alla socialità e alla collaborazione per il miglioramento del territorio. Il tutto avverrà tramite presentazioni dinamiche, della durata di una ventina di minuti, prosegue la nota, in cui o singoli partecipanti, oppure gruppi potranno raccontare in modo vivace e autentico la propria terra d’origine. Chi vuole presentare potrà coinvolgere il pubblico attraverso assaggi, oggetti, musica, danze tipiche, foto, video e, eventualmente, anche quiz interattivi.

L’incontro è aperto a tutti, senza alcuna restrizione e senza prenotazione obbligatoria (sebbene sia consigliato, dato che verrà data la precedenza a chi si è registrato, visitando il seguente link del sito web https://forms.gle/S644Jv8T1QV6tpys6), e avrà come lingua principale l’inglese, ma sarà possibile usufruire di un interprete per chi predilige l’italiano. Durante questo primo appuntamento, le volontarie e i volontari di “Esn” presenteranno brevemente sia Ravenna che la Romagna, conclude la nota.

Per maggiori informazioni è necessario o telefonare al 331 3483838 o al 334 5852202, oppure inviare una mail all’indirizzo cittattiva@comune.ra.it.