Un ricco calendario di festeggiamenti in vista del compleanno di Gioachino Rossini

Il Comune di Lugo, le sue istituzioni culturali e altre forze della città si uniscono per dare vita a un ricco calendario di festeggiamenti in vista del compleanno di Gioachino Rossini. Un maestro così geniale non poteva che nascere il 29 febbraio e così, in questo 2024, ci troviamo a festeggiare il cinquantottesimo compleanno di Rossini.

Dopo l’inaugurazione della mostra documentaria in Trisi sugli anni lughesi del maestro, visibile fino al 13 aprile negli orari di apertura della biblioteca, parte da lunedì 26 febbraio un interessante ciclo rivolto a grandi e piccoli, in dialogo con diversi spazi cittadini: dalla scuola comunale di musica Malerbi alla biblioteca Trisi fino ad arrivare a Casa Rossini, la casa museo che si trova in via Rocca riconosciuta dalla Regione Emilia-Romagna come casa degli illustri e sarà protagonista di questi giorni.

“Dopo un 2023 dedicato a Francesco Baracca, quest’anno rivolgiamo l’attenzione alla figura di Gioachino Rossini partendo da un compleanno rossiniano ricco di proposte: in un clima di festa potremmo apprezzare le figura del compositore attraverso mostre, concerti, ascolti musicali, cene, laboratori di disegno per i più piccoli e trekking per conoscere i luoghi rossiniani della città – spiega l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati -. Sulla scia di quanto realizzato nel 2018, in occasione del 150esimo dalla morte di Rossini, come per esempio la casa museo a lui dedicata, continuiamo a valorizzare uno dei personaggi illustri che ha fatto la storia della nostra città e di cui si percepisce l’indelebile contributo attraverso la scuola di musica Malerbi e il Teatro a lui dedicato”.

Lunedì 26 febbraio, nella sala della Musica della biblioteca Trisi dalle 17 alle 19: “Il genio in fuga”, un laboratorio di disegno in crescendo a partire da scarabocchi e ascolti. Con Massimiliano Fabbri, rivolto a bambine e i bambini dai 6 ai 12 anni

Prenotazioni e info: trisiragazzi@comune.lugo.ra.it – 0545/299556

A Villa Malerbi, alle 20,30, ascolto rossiniano presso la sala per l’ascolto della musica “Giovanni Emiliani”.

Sempre a villa Malerbi si può visitare la mostra a fumetti con 13 tavole di Daniele Panebarco sulla vita di Gioachino Rossini, dal 26 febbraio al 2 marzo

Martedì 27 febbraio, il ristorante Amici Miei (piazza Mazzini, 46) presenta una “cena con Rossini”: menù fisso in stile rossiniano 35 €

Ogni portata verrà raccontata secondo il gusto del compositore che era un amante dell’arte culinaria come testimoniato anche da una delle sale più suggestive di Casa Rossini,

Per prenotazioni: 0545 282700

Mercoledì 28 febbraio, nel salone Estense alle 20.30 con ingresso libero, “Luigi Malerbi, Rossini e la musica per tastiera” a cura di Collegium Musicum Classense. Un breve concerto con musiche di Luigi Malerbi; al clavicembalo Susanna Piolanti – testi Maria Chiara Mazzi.

Proiezione video: “La Biblioteca e i suoi Tesori” valorizzazione del fondo Malerbi della biblioteca Trisi.

Giovedì 29 febbraio: Tutti a casa Rossini!

Al mattino gli insegnanti della Scuola Comunale di Musica Malerbi suonano Rossini alla scuola elementare Codazzi.

Alle 16 trekking urbano con partenza dalla Rocca Estense e conclusione a Casa Rossini dove un’esperienza unica aspetta il visitatore: le visite guidate sonate (alle 17, 18, 19 e 20). Dieci persone alla volta entreranno a casa Rossini per una visita guidata con ascolto di musica dal vivo in collaborazione con Scuola di Musica Malerbi e La Corelli.

Per info e prenotazioni: casarossini@comune.lugo.ra.it

Alle 21 gran finale con il concerto a cura del Quintetto di fiati La Corelli sulla porta di Casa Rossini dove si terrà il brindisi di compleanno.

Massimo Ghetti, flauto; Ilaria De Maximy, oboe; Nicholas Gelli, clarinetto; Javier Adrian Gonzalez, fagotto; Luca Gatti, corno.

Durante la serata proiezioni rossiniane sulla casa.

Venerdì 1° marzo, al teatrino di Villa Malerbi, alle 20.30, concerto di musiche rossiniane, a cura dei docenti della Scuola di Musica Malerbi.

Ouvertures da “Il signor Bruschino”, “L’Italiana in Algeri”, “Il Barbiere di Siviglia”, “La Gazza Ladra”; Sinfonia “Al Conventello”.

Stefano Martini, violino; Enrico Gramigna, viola; Piergiorgio Anzelmo, violoncello; Stefano Ricci, contrabbasso; Matteo Salerno, flauto, Luigi Lidonnici, oboe.

Lettura di testi di Paolo Fabbri.

Sabato 2 marzo, degustazione Vivazza: salumi, formaggi e piadina €14,00 bevande e caffè esclusi.

Prenotazioni obbligatorie allo 0545-32740 e 333-2027887.

Presso Cantina e Gastronomia Vivazza dalle ore 18 alle 21

Martedì 5 marzo, gli insegnanti della scuola comunale di musica Malerbi suonano Rossini alla scuola Media Baracca.

Per tutta la settimana, in occasione dei festeggiamenti rossiniani la scuola di musica Malerbi offre a tutta la città la possibilità di provare uno strumento musicale. Basterà mettersi in contatto con la segreteria mandando una mail a malerbi@comune.lugo.ra.it o telefonando al 347.5839049 e i docenti della scuola di musica saranno lieti di dedicarsi ai nuovi interessati con una lezione gratuita di prova. A chi avrà le idee più chiare e vorrà iniziare da subito a suonare uno strumento la scuola presterà gratuitamente gli strumenti in suo possesso fino ad esaurimento; tra questi la scuola metterà a disposizione: violino, violoncello, tromba, clarinetto, flauto e chitarra.