Nel weekend del 27-28 aprile il cuore pulsante del Lugo Vintage Festival

Sabato 27 e domenica 28 aprile il centro storico di Lugo si veste di vintage.

Torna infatti la 33° edizione di Vintage per un giorno, il vintage market cuore pulsante della più ampia manifestazione LUGO VINTAGE FESTIVAL con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Lugo.

Consacrato recentemente per la terza volta consecutiva fra gli appuntamenti imperdibili in Italia per chi acquista vintage niente di meno che dalla rivista VOGUE, il centro storico si riempirà di quasi 2 km di banchi espositivi con circa 300 espositori provenienti da tutta Italia: dall’abbigliamento agli accessori, dal modernariato ai vinili tutti gli articoli sui banchi parleranno di passato ma come sempre strizzando l’occhio al futuro; non a caso infatti i visitatori della manifestazione sono sempre più i giovani che trovano nelle felpe Nike anni ‘90 o nei giubbotti college un modo per rinnovare il guardaroba in maniera sostenibile.

Proprio la sostenibilità della moda è ancora una volta uno dei temi portanti dell’evento: sarà possibile per i partecipanti rifornirsi gratuitamente di acqua alla casetta di Hera in Piazza Martiri, sustainability partner del festival, e abolire così l’uso di bottiglie di plastica di consumo durante l’evento. Espressione dell’attenzione che l’evento riserva alla circolarità e a favore del second-hand è l’importante partnership con Subito, piattaforma leader in Italia per comprare e vendere in modo sostenibile e seconda piattaforma di e-commerce con oltre 18,7 milioni di utenti unici al mese1. Subito affiancherà il festival con una serie di iniziative che permetteranno agli espositori di continuare a vendere anche in futuro sulla piattaforma. Un valido esempio di collaborazione on e offline che consente ad espositori e amanti del vintage di connettersi grazie alla variegata community di Subito che abbraccia passioni e stili di vita.

A proposito di passioni viene riconfermata la presenza del main sponsor con i mezzi elettrici di Sva Plus, concessionaria di riferimento della zona per Volkswagen: sarà possibile salire sui nuovissimi van ibridi ma anche su molte altre vetture elettriche della gamma. Non saranno però gli unici mezzi esposti: ben più vintage e su due ruote si troveranno le vespe e altri motocicli d’epoca in Largo Relencini, nuova zona espositiva, grazie alla collaborazione con il motoclub BornToDream.

Per quanto riguarda gli eventi collaterali la mostra di quest’anno alle Pescherie della Rocca è dedicata a Tonino Folicaldi, detto Cecè dai lughesi, figura illustre della città che con il suo anticonformismo e la sua eleganza ha precorso i tempi. Proprio per segnalare l’importanza dell’appuntamento che celebra anche il coraggio di Folicaldi a dichiararsi omosessuale in tempi decisamente diversi dagli attuali, sarà presente all’inaugurazione, venerdì 26 aprile alle 19, lo storico attivista Lgbt+ e già deputato Franco Grillini.

Tra gli eventi collaterali non mancherà nel negozio di A.N.G.E.L.O. Mani nel Sacco, un piccolo gioco a tempo che permette ad un costo fisso di 15€-25€-35€ di riempire il più possibile una busta di articoli vintage.

La musica è sempre protagonista dei weekend del vintage festival: si parte il venerdì sera per un festival-off nei Giardini Pensili della Rocca con un il Flexy 40 years premiere party targato 12 pollici social club per festeggiare 40 anni di attività di Flexi, noto negozio di dischi di Lugo, per proseguire poi il sabato sera sempre ai Giardini Pensili con il Vintage Garden Party a cura di Associazione Lidi Nord, dalle 18 in avanti. Presso la Birreria sia sabato che domenica dalle 16:00 dj set su vinile (Dj Fornavoice and frienda e Dj Max) così come al Timiama Caffè dalle 18 in avanti aperitivo con musica a cura di Dj Wiky Wonka.

La manifestazione si terrà sabato dalle 10 alle 20 e domenica dalle 10 alle 19 nel centro storico di Lugo anche in caso di maltempo. Ingresso libero. Per informazioni: lugo@vintageperungiorno.com www.vintageperungiorno.com