Aquilone
Aquilone

Programma ricco con una grande novità: ci si sdraia sul prato per ammirare il cielo illuminato dal volo notturno degli aquiloni

Dopo il successo della prima edizione, domenica 2 giugno, torna la Festa degli Aquiloni con un programma ricchissimo di attività.

La giornata inizierà alle 11 con il volo di aquiloni acrobatici per poi proseguire nel pomeriggio con diversi laboratori didattici.

Sarà possibile costruire, decorare aquiloni e cimentarsi col volo correndo a piedi nudi lungo il campo sportivo. Sarà possibile sperimentare bolle di sapone e realizzare piccoli aquiloni in ceramica, che i bambini potranno portare a casa come ricordo della festa, grazie al laboratorio della ceramista Tata Verde.

Non mancheranno baby dance, tatuaggi decorativi, trucca bimbi, giochi di gruppo e tantissime sorprese con l’animatrice Tata Fata.

L’evento sarà accompagnato da musica anni ’70, ’80’, ’90 di deejay Tambu. Sarà inoltre possibile gustare piatti della tradizione romagnola con il Food Truck ‘Alla mì manìra’.

Dalle 16 merenda – aperitivo dell’Unione Sportiva Calcio Villanova e a seguire Pinsa romana al Circolo Tennis con il concerto dei ‘Malardot’.

Novità di questa edizione sarà il volo notturno di aquiloni. Sdraiarsi sul prato ed ammirare il cielo illuminato di Villanova sarà d’obbligo.

L’evento, che ha ottenuto anche il patrocinio del Coni, ha l’obiettivo di promuovere i vecchi giochi di una volta e di offrire alla comunità sempre più iniziative per valorizzare il paese, in questo caso sfruttando le doti di aquilonisti professionisti come Andrea Casalboni e Davide Patuelli, spiega Milena Pagani, fondatrice del gruppo di volontari ‘Gente, che posto!’ e promotrice dell’evento.

Sulle pagine social ufficiali di Villanova di Bagnacavallo sarà possibile seguire tutti gli aggiornamenti.

Evento a offerta libera

Campo Sportivo – Via Oriani, 1 Villanova di Bagnacavallo