Al parco Mani fiorite e al centro giovani Quake, alle 15.30, con attività di gioco e postazioni per laboratori espressivi e manipolativi

Domenica 26 maggio, il parco Mani fiorite e il vicino centro giovani Quake di Ravenna, alle 15.30, ospiteranno la festa del diritto al gioco. Nell’area verde saranno presenti sia materiali ludici per le attività di gioco, sia postazioni per laboratori espressivi e manipolativi, con lo scopo di attivare il gioco libero e creativo. 

Tra le varie attività e laboratori in programma, tutti gratuiti, “Conchigliamo”, “Danze, giochi cantati e musica d’insieme”, “Bigliamo”, “Le lavagne di sabbia”, attività ludico sensoriali, tiro a canestro, tavolo del baratto e piantumazione di alcune piante.

In collegamento ai contenuti della festa, invece, mercoledì 29 maggio, in piazza Medaglie d’oro, sempre a Ravenna, alle 17, si svolgerà un’animazione pubblica. Nella casa delle culture, anch’essa nella città bizantina, invece, alle 20.30, è in calendario la tavola rotonda dal titolo “La piazza Medaglie d’Oro: tra memoria e desiderio”, così da immaginare una piazza diversa, inclusiva ed ecosostenibile.