Previsti ancora temporali in esaurimento in serata e venti di burrasca. Livello del mare sotto la soglia di allerta, ma non si escludono localizzati fenomeni di erosione

Ancora vento forte e maltempo in vista per la giornata di domani, sabato 9 ottobre. Le previsioni sono infatti parlano di venti di burrasca forte (75-88 km/h) sul crinale appenninico centro-occidentale e di burrasca moderata (62-74 km/h) sull’appennino orientale, sulla fascia costiera e sul mare.

Il mare sarà agitato al largo con altezza d’onda prevista tra 2,5 e 3,2 metri. Si prevedono inoltre piogge con temporali sparsi, localmente anche di forte intensità, sull’Appennino romagnolo. Precipitazioni in esaurimento dalla serata. Le previsioni dell’altezza dell’onda sotto costa e del livello del mare sono sotto i valori di soglia per l’allertamento, tuttavia non si escludono localizzati fenomeni di erosione e/o di inondazione marina.

L’allerta meteo

Sarà quindi attiva dalla mezzanotte tra oggi, venerdì 8 ottobre, e domani, fino a quella successiva, nel territorio dei comuni di Ravenna e Cervia, l’allerta meteo numero 93, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia-Romagna, gialla per vento e stato del mare.

Si ricorda che fino alla mezzanotte di oggi, venerdì 8 ottobre, è attiva l’allerta meteo numero 92, arancione per stato del mare e gialla per vento e criticità costiera.

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).

Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento o suscettibili di essere danneggiati, non accedere a moli e dighe foranee.

In merito a queste allerte meteo, la Capitaneria di Porto di Ravenna sensibilizza la cittadinanza al rispetto dell’Ordinanza n°07/2020 dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro Settentrionale, che, tra l’altro, prevede in caso di allertamento segnalato dalla competente Agenzia Regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile e da ARPAE nonché, comunque, in presenza di condizioni meteo-marine avverse, il divieto a chiunque (ivi compresi i soggetti autorizzati) di accesso e di transito sulle dighe foranee e sui moli guardiani, nonché l’obbligo a chiunque si trovi già in loco di abbandonare urgentemente le infrastrutture.