(Shutterstock.com)

Restano in vigore le misure ordinarie, valide fino al 30 aprile 2024

Il bollettino regionale della qualità dell’aria di venerdì 17 novembre indica il rientro nei valori limite delle polveri sottili nei prossimi giorni: sono quindi revocate, a partire da sabato 18 novembre le misure emergenziali.

Restano comunque le misure ordinarie, in vigore fino al 30 aprile 2024: per tutti i Comuni della Bassa Romagna il divieto di abbruciamento di residui vegetali; il divieto di utilizzo di generatori di calore a biomasse (camini, caminetti, stufe) con classe di prestazione energetica inferiore a 3 stelle (nel caso in cui sia presente un metodo di riscaldamento alternativo); il divieto di circolazione, dalle 8.30 alle 18.30 nelle aree urbane individuate da appositi cartelli a tutti i veicoli diesel di categoria emissiva inferiore a Euro 4 compreso (Euro 3 per i residenti nei Comuni il cui territorio sia stato alluvionato), ai veicoli a benzina di categoria inferiore a Euro 2 compreso e ai veicoli bifuel, ciclomotori e motocicli di categoria inferiore a Euro 1 compreso.

Per ulteriori informazioni, chiamare la centrale operativa della Polizia locale della Bassa Romagna al numero 0545 299470.