Nella pagina a loro dedicata, i gruppi di opposizione esprimono il loro dissenso contro il progetto voluto dall’Amministrazione

Torna in distribuzione a partire da settimana prossima, dopo l’interruzione a causa dell’emergenza Covid-19, il giornale mensile dell’Amministrazione comunale Ravenna Informa. Il progetto è fortemente contrastato dalle opposizione che, unite, hanno scelto anchei n questo numero di utilizzare la pagina a loro dedicata per esprimere il loro dissenso nei confronti di quello che hanno ribattezzato come “la gazzetta del sindaco”.

“Tutti i gruppi di opposizione – si legge nella pagina – sono totalmente contrari allo sperpero di denaro dei ravennati per la redazione e la pubblicazione di questa testata. È un giornale inutile, tonnellate di carta da gettare. Le notizie che pubblica sono già apparse su tutti i giornali locali e siti internet. E ci costa oltre 800mila euro”.

“Basta propaganda – concludono le opposizioni –. Destianiamo tutte le risorse possibili a chi ne ha bisogno. Specialmente adesso”.