Elezioni Amministrative 2021. Presentata la lista de Pascale Sindaco.

Conferenza stampa presso lo Chalet dei Giardini Pubblici

Si è svolta ieri pomeriggio allo Chalet dei Giardini Pubblici, la conferenza stampa di presentazione della lista civica de Pascale Sindaco e della comunicazione visiva. L’occasione è stata anche quella di presentare alcuni dei componenti del progetto civico a sostegno di de Pascale. 

“In questi cinque anni – spiega de Pascale – amministrando la città ho avuto la fortuna di incontrare moltissime persone con grandi competenze e tanta passione per la propria comunità. La lista civica nasce dalla volontà di portare, dare spazio e valorizzare nuove e diverse competenze in alcuni ambiti specifici al servizio della città.

I prossimi mesi saranno determinanti per il futuro di Ravenna, per questo mi sono posto il tema di coinvolgere nuovi protagonisti e protagoniste che operano in diverse sfere sociali e professionali; uomini e donne con esperienze, capacità, consapevolezze e conoscenze diverse che possano aiutarmi a portare punti di vista e idee nuove, concrete e di qualità alla vita della città dei prossimi anni.

La lista civica è uno strumento a disposizione di chiunque desideri partecipare attivamente, ma senza l’intenzione di iscriversi ad un partito. Questo soggetto porterà al voto anche persone che altrimenti si sarebbero astenute o che pur non riconoscendosi nel centrosinistra a livello nazionale, nella dimensione locale sono convinti della bontà del nostro lavoro e delle proposte.

Sono onorato che tante persone si stiano mettendo a disposizione per sostenere la mia candidatura, credo che questa esperienza possa essere un’opportunità importante per rendere Ravenna ancora migliore di quello che già è”. 

La lista comunica inoltre che hanno già dato la loro adesione come sostenitori:

  • Baratoni Federica, avvocato presso il Foro di Ravenna, attuale Presidente della Sezione di Ravenna di Aiga.                                                
  • Bondi Alessandro, socio e CTO in GONET srl, Presidente del Comitato di Ravenna del Centro Sportivo Italiano, Vicepresidente di Cacciatori di Idee ODV e Consigliere presso la Pubblica Assistenza Città di Ravenna ODV                                                       
  • Bosi Elena, impiegata di banca e promotrice della petizione per la realizzazione del Ravenna Bike Park.                                                 
  • Buonocore Davide, dipendente Versais/Eni “risorse umane”.                                         
  • Cafagna Maria, impiegata nel settore OGC, per una multinazionale a Ravenna.                       
  • Casadei Vanni                                                       
  • Cellarosi Catia, commerciante co-titolare della gioielleria Cellarosi.       
  • Comandini Carlotta, digital Marketing Manager, laurea specialistica in comunicazione politica e sociale con curriculum in marketing e comunicazione d’impresa.                              
  • Crocetti Giovanni
  • De Maglie Francesco, laureato in analisi e gestione dell’ambiente, impiegato in Hera, dove si occupa di progettazione di servizi ambientali ed attualmente è il referente di progettazione operativa per i Comuni della Bassa Romagna e del Faentino.        
  • De Zordo Ricky, gestore di uno stabilimento balneare a Marina di Ravenna     
  • Farfaneti Gianluca, psicologo psicoterapeuta presso Dipartimento Salute Mentale U.O. Dipendenze Patologiche Asl Romagna.                                                         
  • Fiorini Deda, social writer, storyteller, scrittrice e co-fondatrice del Teatro Accademia Marescotti – il circolo degli scrittori Urban Fabrica.                                                     
  • Franchi Fortunata, titolare di un Servizio Educativo di Nido Privato.                              
  • Fronzoni Federico, impiegato presso la casa di cura Santa Teresa, area Anziani.
  • Gattelli Daniele                                          
  • La Corte Glenda, ostetrica presso l’ospedale di Ravenna e consigliera dell’Ordine delle Ostetriche della Provincia di Ravenna.                                                          
  • Maraldi Mauro, presidente del Consiglio Territoriale Centro Urbano e già dirigente d’azienda.                                                      
  • Morelli Leonardo                                                    
  • Penserino Aurelio, dipendente presso Rosetti Marino spa, ufficio trasporti e logistica.         
  • Perini Daniele, fondatore di AmareRavenna già consigliere comunale e provinciale.           
  • Petrone Alfredo                                                     
  • Pizzola Giuseppe, imprenditore nel settore informatico Legale Rappresentante e CEO Magicleader SRL, membro del Comitato Esecutivo del Distretto Informatico Romagnolo (DIR), membro del Comitato di Innovazione di Confindustria Romagna e membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione “Biblio.For.Sport.ODV”.                                    
  • Randi Annagiulia, raccomandatario marittimo e amministratore delegato di una società che si occupa di logistica, spedizioni, trasporti e consulenza doganale che opera nel porto di Ravenna. Membro di Commissioni tenute dalle principali federazioni nazionali di logistica e trasporti quali CONFETRA, FEDERAGENTI, CONSIGLIO NAZIONALE SPEDIZIONIERI DOGANALI, ANASPED sui temi della portualità.                                                      
  • Roccafiorita Giuseppe, avvocato                                      
  • Suprani Riccarda, vicepresidente Nazionale Consociazione Nazionale Associazioni Infermiere e Coordinatrice Progetto Inter istituzionale “Salute e benessere nella scuola”.          
  • Tarlazzi Serena, ora impiegata in una cooperativa, settore assicurativo.                                   
  • Treossi Alice, proprietaria di una merceria storica a San Pietro in Vincoli e Vicepresidente del Comitato Cittadino di San Zaccaria.                                                    
  • Voce Salvatore, direttore responsabile del reparto di Urologia dell’Ospedale di Ravenna.                                              
Elezioni Amministrative 2021. Presentata la lista de Pascale Sindaco.

Presentata anche la comunicazione visiva

Il logo

Un simbolo che riporta su sfondo rosso il nome della lista “de Pascale Sindaco” composto da una barca a vela stilizzata che richiama i due colori della città di Ravenna – oro e rosso – che solca l’azzurro del mare. Un simbolo marinaresco per una lista civica di liberi cittadini, che navigando insieme conducono la barca verso nuovi orizzonti.

Le vele con i colori di Ravenna esprimono l’energia del civismo, l’entusiasmo di un nuovo impegno, la volontà di fare il bene della città: una forza che propone, progetta, costruisce, migliora Ravenna.

Le vele ci ricordano che siamo una città di mare da duemila anni. E chi va per mare sa che per navigare occorre una barca solida con un equipaggio esperto e affiatato, in cui ognuno mette le proprie abilità e competenze a disposizione della squadra, guidata da uno skipper capace e competente. Per seguire la rotta e perseguire l’obiettivo comune.

Il claim

Le parole cardine che racchiudono il concetto della lista civica sono “Competenze e Impegno per Ravenna”. In quanto, questa lista è costituita da cittadini e cittadine di tutte le estrazioni e professioni, che si mettono al servizio della città, con le loro specifiche competenze, e prima di tutto sostengono il progetto del sindaco. Perché credono che Michele de Pascale sia la guida giusta per Ravenna. Per una città aperta, civile, democratica, prospera, europea, verde e sostenibile. Per Ravenna, città dei diritti e delle opportunità.