MANIFESTAZIONE NO GREEN PASS BLOCCA IL TRAFFICO PESANTE IN PORTO

La risposta al Sindaco che aveva definito ‘finti portuali’ gli autori del blocco, sottolineando come buona parte delle persone fosse giunta da fuori Ravenna

Ancora polemiche dopo la protesta al Porto di Ravenna ieri, lunedì 19 ottobre, quando un gruppo di qualche centinaio di manifestanti contro il Green Pass ha bloccato l’accesso dei camion all’area portuale, creando diversi disagi in città. In serata il Sindaco, Michele de Pascale, aveva duramente attaccato le proteste, definendo ‘finti portuali’ gli autori del blocco, e sottolineando come buona parte delle persone fosse giunta da fuori Ravenna.

3V Ravenna interviene in risposta con una nota: “Caro Sindaco, dimentichi che manifestare il proprio dissenso è un diritto? Che non devo essere né un portuale, né un ravennate per manifestare insieme ad altri con cui condivido lo stesso pensiero? E’ brutto vedere quella che Gramsci (padre putativo dell’odierno PD) definiva ‘la crisi dell’egemonia’, cioè una crepa in quella che oggi si sta rivelando una vera e propria dittatura costruita da un governo inginocchiato all’élite; ma siete stati voi a creare un pass sanitario di stampo fascista per controllare i cittadini e ne subite le conseguenze”.