Prima seduta: convalida degli eletti, giuramento del sindaco, elezione di presidente e vice presidente del consiglio, comunicazione nomina dei componenti della giunta

Nella seduta di ieri (per chi volesse rivederla http://bit.ly/archivio-sedute-cc) si è insediato il nuovo  Consiglio comunale risultante dalle consultazioni elettorali del 3 e 4 ottobre scorsi. La seduta è stata presieduta dalla consigliera Ouidad Bakkali in quanto consigliera anziana, cioè eletta con più preferenze, in attesa dell’elezione dell’effettivo presidente del consiglio.

La riunione si è aperta con l’esame della condizione degli eletti a consigliere comunale e le relative surroghe. Non essendo state rilevate condizioni di ineleggibilità o di incompatibilità, la delibera è stata approvata all’unanimità dei 33 consiglieri.

L’elenco degli eletti convalidati riportato nella delibera è il seguente:

Michele de Pascale sindaco (candidatura collegata alle liste: n. 5 Partito repubblicano italiano, n.6 Movimento 5 stelle, n. 7 Ravenna in campo, n. 8 lista de Pascale sindaco, n. 9 Partito democratico de Pascale sindaco, n.10 Ambiente e territorio con Maiolini, n.11 Ravenna coraggiosa, n.12 Voci protagoniste)

e i 32 consiglieri comunali:

  • per la lista n. 9 Partito democratico: Ouidad Bakkali, Massimo Cameliani, Gianmarco Buzzi, Marco Montanari (subentrato a seguito di nomina ad assessore di consigliere della stessa lista), Alessandra Folli (subentrata a seguito di nomina ad assessore di consigliere della stessa lista), Stefania Beccari (subentrata a seguito di nomina ad assessore di consigliere della stessa lista), Fabio Bazzocchi, Idio Baldrati, Maria Gloria Natali, Rudy Gatta, Cinzia Valbonesi (subentrata a seguito di nomina ad assessore di consigliere della stessa lista), Igor Bombardi, Lorenzo Margotti, Fiorenza Campidelli, Renald Haxhibeku;
  • per la lista n.11 Ravenna coraggiosa: Francesca Impellizzeri (subentrata a seguito di nomina ad assessore di consigliere della stessa lista), Luca Cortesi;
  • per la lista n. 8 lista de Pascale sindaco: Daniele Perini, Davide Buonocore;
  • per la lista n. 5 Partito repubblicano italiano: Andrea Vasi (subentrato a seguito di rinuncia di un consigliere e di nomina a vicesindaco di consigliere della stessa lista), Chiara Francesconi;
  • per la lista n. 6 Movimento 5 stelle: Giancarlo Schiano (subentrato a seguito di nomina ad assessore di consigliere della stessa lista);
  • per le liste 2, 3, 4 Fratelli d’Italia, Viva Ravenna e Lega Salvini premier: Filippo Donati;
  • per la lista 2 Fratelli d’Italia: Alberto Ferrero, Angelo Nicola Di Pasquale, Renato Esposito;
  • per la lista 3 Viva Ravenna: Nicola Grandi (Viva Ravenna);
  • per la lista 4 Lega Salvini premier: Gianfilippo Nicola Rolando, Giacomo Ercolani;
  • per le liste 21 e 22 Primavera Ravenna, Forza Italia: Alberto Ancarani;
  • per le liste 14, 15, 16, 17, 18, 19 Lista del mare, Rinascimento Ravenna, Ravenna per i pensionati, Lista perRavenna, Amici animali, il Popolo della famiglia: Alvaro Ancisi;
  • per le liste 24, 25, 26, 27, 28 Forese in Comune, Noi per i lidi, Ravenna s’è desta, Italexit, La Pigna: Veronica Verlicchi.

È seguito il giuramento del sindaco Michele de Pascale, che ha pronunciato la formula di rito “Giuro di osservare lealmente la Costituzione italiana”.

Si è quindi passati all’elezione del presidente e del vicepresidente del consiglio comunale.

Sono stati proposti la consigliera Ouidad Bakkali (Partito democratico) per il ruolo di presidente e il consigliere Alvaro Ancisi (Lista del mare, Rinascimento Ravenna, Ravenna per i pensionati, Lista per Ravenna, Amici animali, Il popolo della famiglia) per quello del vicepresidente.

La consigliera Ouidad Bakkali è stata eletta con 30 voti favorevoli, 2 contrari (Gianfilippo Nicola Rolando e Veronica Verlicchi), 1 astenuto (Ouidad Bakkali).

Sono intervenuti: Massimo Cameliani (Partito democratico) Ouidad Bakkali (Partito democratico), Luca Cortesi (Ravenna coraggiosa), Gianfilippo Nicola Rolando (Lega Salvini premier), Veronica Verlicchi (Forese in comune, Noi per i lidi, Ravenna s’è desta, Italexit, La Pigna), Daniele Perini (Lista de Pascale sindaco), Chiara Francesconi (Pri), Giancarlo Schiano (Movimento 5 Stelle).

Il consigliere Alvaro Ancisi è stato eletto con 28 voti favorevoli, 2 contrari (Gianfilippo Nicola Rolando e Veronica Verlicchi), 1 astenuto (Alvaro Ancisi).

Sono intervenuti Nicola Grandi (Viva Ravenna), Veronica Verlicchi (Forese in comune, Noi per i lidi, Ravenna s’è desta, Italexit, La Pigna), Daniele Perini (Lista de Pascale sindaco), Gianfilippo Nicola Rolando (Lega Salvini premier), Massimo Cameliani (Partito democratico), Andrea Vasi (Pri), Alberto Ancarani (Primavera Ravenna, Forza Italia), Alvaro Ancisi (Lista del mare, Rinascimento Ravenna, Ravenna per i pensionati, Lista per Ravenna, Amici animali, Il popolo della famiglia).

Il sindaco Michele de Pascale, dopo aver illustrato il metodo e le motivazioni che hanno guidato la composizione della giunta, è passato ad elencare gli assessori e le deleghe loro attribuite (https://www.comune.ra.it/news/il-sindaco-michele-de-pascale-nomina-la-nuova-giunta/)

Nella discussione sono intervenuti: Veronica Verlicchi (Forese in Comune, Noi per i lidi, Ravenna s’è desta, Italexit, La Pigna), Filippo Donati (Viva Ravenna), Alberto Ferrero (Fratelli d’Italia), Giancarlo Schiano (Movimento 5 stelle), Massimo Cameliani (Partito democratico), Daniele Perini (Lista de Pascale sindaco), Chiara Francesconi (Pri), Francesca Impellizzeri (Ravenna coraggiosa), Alberto Ancarani (Primavera Ravenna, Forza Italia).

La seduta si è conclusa ricordando a tutti i consiglieri che, vista l’obbligatorietà di appartenere a un gruppo consiliare, dovrà esserne data relativa comunicazione alla presidenza del consiglio entro tre giorni dal 26 ottobre 2021.