L’ordine del giorno dei lavori

Domani, martedì 12 aprile alle 15.30, si riunisce il consiglio comunale, visibile anche sulla pagina facebook Comune di Ravenna e il giorno successivo sul sito del Comune all’indirizzo http://bit.ly/archivio-sedute-cc. È disposto che oltre alla presenza in sala del consiglio i consiglieri possono partecipare con collegamento da remoto in modalità videoconferenza.

A inizio seduta verrà data risposta ai seguenti question time: “Illusoria riapertura del ponte Grattacoppa. Il mistero delle terre armate”; “Riqualificazione area stadio Benelli”; “Esposizione dell’opera di Sol Lewitt: misteri da chiarire”.

Poi sarà la volta delle interrogazioni: “Nella ristrutturazione di piazza Garibaldi, non dimentichiamo una targa per “E volt Parell”; “Sempre più urgente l’installazione di un autovelox a Santo Stefano”; “Ricordiamo degnamente Gino Strada”; “L’uso indisciplinato e pericoloso dei monopattini elettrici”; “Il ponte Augusto in via Salara, per una Ravenna da riscoprire”.

Seguirà la proposta di deliberazione: “Convenzione per la gestione associata del sistema di welfare dei Comuni di Ravenna, Cervia, Russi – approvazione schema di convenzione”; e successivamente verranno discusse e votate due proposte di deliberazione relative a valutazioni in merito a varianti urbanistiche finalizzate al rilascio dell’autorizzazione unica per la costruzione e l’esercizio del metanodotto Ravenna-Chieti, tratto Ravenna-Jesi e al rilascio dell’autorizzazione per la costruzione e l’esercizio di una nuova linea elettrica.  

Poi la mozione “Istituzione del garante dei diritti degli anziani del Comune di Ravenna” e infine l’ordine del giorno: “Richiedere al Governo il rimborso per l’addizionale provinciale dell’accisa dell’energia elettrica da destinarsi alla riduzione della bolletta”.