Il Municipio di Ravenna (foto di repertorio)
Il municipio di Ravenna (foto di repertorio)

L’ordine del giorno dei lavori

Domani, giovedì 21 aprile alle 15.30, si riunisce il consiglio comunale, visibile anche sulla pagina facebook Comune di Ravenna e il giorno successivo sul sito del Comune all’indirizzo http://bit.ly/archivio-sedute-cc. È disposto che oltre alla presenza in sala del consiglio i consiglieri possono partecipare con collegamento da remoto in modalità videoconferenza.

A inizio seduta verrà data risposta ai seguenti question time: “Processionaria del pino un pericolo per persone animali e piante”; “Arrivo dei profughi ucraini a Ravenna”; “Destino stabilimento balnerare conosciuto come Park Hotel”.

Poi sarà la volta delle interrogazioni: “Infrastrutturazione digitale sul territorio comunale: stato dell’arte e prospettive di sviluppo”; “Ancora sul parco degli Artiglieri”; “Ex caserma di Lido di Dante: quale futuro?”; “Sull’area sosta camper di via del Marchesato occorre essere pronti all’accoglienza in apertura di stagione”; A quando la data di conclusione dei lavori circa la copertura della piastra polivalente a Savarna”.

Successivamente verrà discussa e votata la delibera: “Canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico. Approvazione esenzioni per l’anno 2022”.

Poi le due mozioni: “Modifiche relative alla viabilità di via San Mama e via Cassino”; “Introduzione di una procedura di verifica periodica dei contrassegni per parcheggi invalidi e dei parcheggi nominali riservati ai disabili”.

Infine gli ordini del giorno: “Richiedere al governo il rimborso per l’addizionale provinciale dell’accisa dell’energia elettrica da destinarsi alla riduzione della bolletta”; “Per una Amministrazione sensibile alla salute psicologica della cittadinanza”; “Area sgambamento cani di Mandriole”; “Prevedere fermate del bus su via Mandriole in direzione Casal Borsetti”; “Rifacimento marciapiedi di Mandriole”; “Ripristinare il doppio senso su via Poggi a Mandriole”; “Sulla urgente riapertura dei ponti A118 e A119 sulla via Baiona”.