Chiara Francesconi

“Ho visto tradire i principi che hanno guidato la mia esperienza politica in favore di tatticismi e personalismi” 

La consigliera comunale Chiara Francesconi, dopo la decisione del Partito Repubblicano di schierarsi nella lista di Tabacci e Luigi Di Maio, lascia il Partito e aderisce ad Azione di Carlo Calenda.

“Ho visto tradire i principi che hanno guidato la mia esperienza politica in favore di tatticismi e personalismi”dice la Francesconi“Avevo guardato con favore la partecipazione del PRI al ‘Tavolo Cottarelli’ che sta scrivendo il programma delle forze che fanno capo ad Azione e +Europa, e non ritrovare il mio Partito nel Fronte Repubblicano, mi ha indotto a rompere gli indugi e ad avvicinarmi al progetto di Azione, che ritengo di lungo respiroe continuauscirò dal gruppo consiliare del PRI, ma continuerò a sostenere le proposte dell’amministrazione coerenti al programma che ho sostenuto. Molti amici che mi hanno supportato nella campagna elettorale amministrativa del 2021, condividono la mia scelta e faranno parte della nuova squadra”.

Ravenna in Azione, nella scia nazionale, vede crescere la propria base. “Essere coerenti con le proprie idee ha un costo che però viene ripagato dal tenere fede ai propri valori” questo il commento del segretario provinciale di Azione Filippo Govoni “il nostro benvenuto a Chiara”.