Giorgia Meloni (Foto MikeDotta / Shutterstock.com)

Il partito di Giorgia Meloni trascina il centrodestra. I Democratici restano primo partito nel Ravennate, ma Bakkali e Rontini perdono i testa a testa uninominali

Si sono chiusi alle 23 i seggi per le Elezioni per il rinnovo del Parlamento Italiano (Camera dei deputati e Senato della Repubblica). Affluenza in netto calo rispetto alle elezioni del 2018.

Trionfo per la coalizione di centrodestra, attorno al 44% nei dati reali (lo spoglio non è ancora concluso in tutta Italia). Centrosinistra attorno al 26%, con il PD sotto al 19%. M5S 15,5%, terzo polo di Azione e Italia Viva al 7,8%.

Fratelli d’Italia è primo partito a livello nazionale e il partito di Giorgia Meloni vince praticamente da solo arrivando oltre al 26%. La Lega crolla sotto il 10% (8,8% circa), quasi raggiunta da Forza Italia (8,3% circa).

Vittoria per il partito di Giorgia Meloni anche nel Ravennate. Al senato il centrodestra vince infatti nel collegio Ravenna-Ferrara, dove Alberto Balboni (42,09%) batte la faentina Manuela Rontini (34,67%). Eletta anche la brisighellese Marta Farolfi, che vince il collegio di Rimini (42,08% contro il 33,27% della candidata di centrosinistra).

Il PD resta il primo partito con quasi il 30% in provincia di Ravenna, ma, oltre a quello del senato, perde anche il testa a testa nel collegio alla camera, dove Alice Buonguerrieri (centrodestra), vince in volata con il 37,32% e appena 49 voti in più della presidentessa del Consiglio comunale di Ravenna, Ouidad Bakkali (37,30%).