L’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati ha svolto infine una comunicazione sulla candidatura di Lugo a capitale italiana del libro 2023

La seduta del Consiglio Comunale del 29 settembre è integralmente visibile a questo link:

https://www.youtube.com/watch?v=wx40H06NxFg

Il Consiglio Comunale ha approvato otto delibere.

La delibera sulla modifica dell’emblema araldico comunale è stata approvata all’unanimità come la sua immediata eseguibilità. Il voto della delibera è stato preceduto da una relazione del prof. Enrico Angiolini sulla storia dello stemma del Comune di Lugo e del suo titolo di Città. La delibera infatti prende atto che Lugo è stata insignita del titolo di città da papa Pio VII nel 1817, come dall’istruttoria svolta dalla direttrice dell’archivio storico d.ssa Francesca Del Giacco, e fa partire tutti gli adempimenti conseguenti per adeguare gli emblemi araldici che, in presenza del titolo di città, prevedono tra le più importanti modifiche quella della corona d’oro nello stemma e la parola città di Lugo sul gonfalone.

La delibera sull’aggiornamento e modifica della piattaforma di co progettazione terzo settore per gli anni 2022-2024 e rettifica di una delibera del 2019 ad oggetto: linee guida per la concessione in uso di edifici di proprietà comunale da destinare a centri sociali è stata approvata con 18 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo, Per la Buona Politica, Lega Romagna – Salvini premier, Gruppo misto/ Fabrizio Lolli) e 1 astenuto (Gruppo misto/ Davide Solaroli), uguale votazione per l’immediata eseguibilità.

La delibera sulla modifica al regolamento per la concessione di patrocini, collaborazioni e contributi è stata approvata con 15 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo, Per la Buona Politica, Gruppo misto/Fabrizio Lolli) e 3 astenuti (Lega Romagna – Salvini premier, Gruppo misto/Davide Solaroli), uguale votazione per l’immediata eseguibilità.

La delibera sulla variazione al bilancio di previsione 2022-2024 è stata approvata con 14 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo, Gruppo misto/Fabrizio Lolli) e 5 contrari (Per la Buona Politica, Lega Romagna – Salvini Premier, Gruppo misto/Davide Solaroli), uguale votazione per l’immediata eseguibilità.

La delibera di ratifica della decisione della giunta dello scorso 29 luglio su una variazione al bilancio di previsione assunta in via d’urgenza con i poteri del consiglio comunale è stata approvata con 15 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo, Gruppo misto/Fabrizio Lolli) e 5 astenuti (Per la Buona Politica, Lega Romagna – Salvini premier, Gruppo misto/ Davide Solaroli).

Il sindaco ha quindi comunicato la destinazione del fondo di riserva competenza e cassa destinato agli interventi di manutenzione sul decoro della città.

La delibera di approvazione del bilancio consolidato per l’esercizio 2021 è stata approvata 14 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo, Gruppo misto/Fabrizio Lolli) e 5 contrari (Per la Buona Politica, Lega Romagna – Salvini Premier, Gruppo misto/Davide Solaroli), uguale votazione per l’immediata eseguibilità.

La delibera per modifiche statutarie della società consortile AMR (Agenzia Mobilità Romagna) è stata approvata con 16 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo, Per la Buona politica, Gruppo misto/Fabrizio Lolli) e 3 astenuti (Lega Romagna – Salvini premier, Gruppo misto/Davide Solaroli).

Infine la delibera sullo schema di convenzione tra il Comune di Lugo, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Scuola Universitaria per le formazioni tecniche Emilia-Romagna (SUPER) e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lugo per l’espletamento del corso di laurea a orientamento professionale in meccatronica a Lugo è stata approvata all’unanimità, uguale votazione per l’immediata eseguibilità.

Nello spazio dedicato alle comunicazioni il consigliere Silvano Verlicchi (Per la Buona Politica) ha svolto delle considerazioni sul punto nascita di Lugo a partire da alcuni atti aziendali riferiti dagli organi di stampa ed è tornato a chiedere che si onori il voto del Consiglio comunale sulla sanità dove si chiedeva la riapertura del punto nascita.

L’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati ha svolto infine una comunicazione sulla candidatura di Lugo a capitale italiana del libro 2023.