Al termine della serata la Presidente Garuffi ha invitato tutto il Consiglio per un piccolo momento di augurio, con un brindisi

Nella seduta di ieri sera il Consiglio Comunale ha approvato cinque delibere.

La delibera sullo schema di convenzione tra ACER Emilia-Romagna della provincia di Ravenna, Comuni dell’Unione della Bassa Romagna e Unione dei Comuni per l’affidamento in concessione a ACER Emilia-Romagna della provincia di Ravenna del servizio di gestione dell’edilizia residenziale sociale nel periodo 1°gennaio 2023 – 31 dicembre 2031 è stata approvata all’unanimità come la sua immediata eseguibilità.

La delibera che ha ratificato l’atto di giunta del 7 dicembre di variazione al bilancio di previsione 2022/2023 in via d’urgenza con iscrizione di quote già accantonate nel risultato di amministrazione 2021 è stata approvata con 16 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo, Per la Buona Politica, Gruppo Misto/Fabrizio Lolli) e 2 astenuti (Lega Romagna – Salvini Premier, Gruppo Misto/Davide Solaroli); uguale la votazione per l’immediata eseguibilità.

Il sindaco Davide Ranalli ha riferito sul prelevamento dal fondo di riserva di competenza e cassa deliberato dalla giunta lo scorso 7 dicembre.

La delibera sulla razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche detenute dal Comune di Lugo ai sensi dell’art. 20 del decreto legislativo 175/2016 è stata approvata con 15 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo, Gruppo Misto/Fabrizio Lolli) e tre astenuti (Lega Romagna – Salvini Premier, Per la Buona Politica, Gruppo Misto/Davide Solaroli); uguale la votazione per l’immediata eseguibilità.

La delibera per l’applicazione al bilancio 2022-2024 di accantonamento del fondo contenzioso dell’avanzo di amministrazione 2021 per riconoscimento di un debito fuori bilancio per sentenza esecutiva è stata approvata con 14 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo), 3 contrari (Lega Romagna – Salvini Premier, Gruppo Misto/ Davide Solaroli, Per la Buona Politica), 1 astenuto (Gruppo Misto/Fabrizio Lolli); uguale votazione per l’immediata eseguibilità.

L’ultima delibera per il riconoscimento del debito fuori bilancio per esecuzione sentenze Tar Emilia-Romagna è stata approvata con 14 voti favorevoli (Pd, Insieme per Lugo), 3 contrari (Lega Romagna – Salvini Premier, Gruppo Misto/ Davide Solaroli, Per la Buona Politica), 1 astenuto (Gruppo Misto/Fabrizio Lolli); uguale votazione per l’immediata eseguibilità.

Nello spazio dedicato alle comunicazioni il sindaco Davide Ranalli ha ricordato il prof. Pier Luigi Facchini, ex assessore e presidente del Consiglio Comunale, recentemente scomparso. Il consigliere Silvano Verlicchi (Per la Buona Politica) ha ugualmente ricordato Facchini che ha conosciuto e frequentato personalmente ai tempi del comune impegno in Cgil. 

Verlicchi ha poi puntualizzato (chiedendo che la comunicazione venga messa gli atti) su alcune parole del sindaco sulle opposizioni contenute in un articolo di stampa (a sua volta il sindaco ha replicato al consigliere). Infine, il consigliere Verlicchi ha ricordato il 75° anniversario della promulgazione della Costituzione. Fabrizio Lolli (Gruppo Misto) ha ricordato che il 1° gennaio del 2008 è nata formalmente l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e ha invitato a fare una riflessione compiuta su quello che è stato e su quello che sarà il futuro dell’Unione auspicando che tutte le forze politiche raccolgano questo invito.

La seduta è proseguita con l’esame della risposta all’interpellanza presentata dal gruppo Per la Buona Politica sulla Casa della salute di Voltana.

Al termine della serata la Presidente Garuffi ha invitato tutto il Consiglio per un piccolo momento di augurio, con un brindisi, in vista del nuovo anno.