Elly Schlein

“Vogliamo, con Elly, portare una rigenerazione radicale del partito democratico”

Nasce a Ravenna il “comitato per la Giustizia Sociale e Ambientale” a sostegno della candidatura di Elly Schlein alla segreteria del PD. 

“Vogliamo, con Elly, portare una rigenerazione radicale del partito democratico, intendendo la parola democrazia nel suo senso più profondo e originale” esordiscono in una nota Andrea Maestri; Marisa Iannucci e Elettra Stamboulis, aderenti al comitato.

“Siamo a fianco delle battaglie che gruppi e movimenti conducono per l’ambiente e per un cambio di paradigma ecologico e sostenibile – continuano Maestri; Iannucci e Stamboulis -. Crediamo che gli assi di oppressione siano molteplici e che tutti vadano riconosciuti: c’è oppressione e discriminazione nel mondo del lavoro, c’è a livello di differenze di genere e di orientamento sessuale, c’è a livello etnico, ci sono diritti negati e offesi. La nostra visione è intersezionale e non crediamo ci sia una gerarchia di diritti o di oppressione. Siamo giovani, donne, studenti, lavoratori e persone alla ricerca di un lavoro, dipendenti, imprenditori, liberi professionisti e partite iva, pensionati, romagnoli e migranti, cittadini italiani e internazionali. Siamo affezionati a luoghi della civiltà irrinunciabili come la scuola, l’università, la sanità pubbliche, che consideriamo come i principali fattori di progresso e anche di protezione delle persone più fragili. Siamo convinti – sottolineano continuano Maestri; Iannucci e Stamboulis – che ci sia necessità urgente di un orizzonte più largo e inclusivo, che utilizzi saperi e tecnologie per garantire la felicità a tutti e tutte, nel rispetto del pianeta. Molti di noi per la prima volta si sono iscritti o si iscriveranno al PD, alcuni di noi tornano ad iscriversi dopo anni di lontananza e delusione. Ci sentiamo in questo momento storico nell’urgenza di una risposta credibile, chiara e possibile di alternativa alla deriva delle destre nazionali e mondiali. Vogliamo, con Elly, contribuire a ricostruire in Italia una sinistra forte, rappresentativa, democratica, aperta, plurale, capace di rispondere ai bisogni delle persone, capace di un maggiore coinvolgimento nel processo partecipativo e decisionale” concludono.

Bassa Romagna

Nasce in Bassa Romagna il comitato “Parte da Noi Bassa Romagna” a sostegno del progetto di profondo rinnovamento del Partito Democratico e della sinistra lanciato da Elly Schlein (chi fosse interessato ad aderire o comunque a sostenere la candidatura di Elly Schlein può scrivere una email all’indirizzo bassaromagna.ellyschlein@gmail.com).

“Crediamo – afferma Andrea Sangiorgi, portavoce del comitato – che sia questo il momento del coraggio di cambiare. Cambiare per ricostruire un partito e una sinistra che ritornino in sintonia con i bisogni e le speranze delle persone, in particolare di quelle più in difficoltà. Il Partito Democratico deve ritrovare una sua chiara identità politica rimettendo al centro del suo progetto la dignità e la qualità del lavoro, la lotta alle disuguaglianze sociali che si stanno sempre di più radicando nel Paese, la promozione di una crescita sostenibile nel quadro del contrasto al cambiamento climatico. La giustizia sociale e ambientale dovrà essere la bussola del nuovo Partito Democratico.

È tempo, inoltre – prosegue Sangiorgi – di un partito che superi le logiche di corrente e che dia invece spazio alle nuove generazioni e ai tanti militanti che credono nel rilancio di un grande progetto politico progressista. Diffonderemo questa nuova idea di partito nei territori della Bassa Romagna per contribuire ad eleggere Elly Schlein segretaria del Partito Democratico”.

Tra i primi promotori di questo comitato vi sono, oltre allo stesso Sangiorgi (Assessore a Conselice e segretario del circolo PD di Lavezzola), numerosi amministratori comunali e dirigenti PD del territorio ma anche tanti militanti, iscritti, simpatizzanti ed esponenti dell’ associazionismo locale.

Ecco i loro nomi: Katia Amerighi (Lugo); Giacomo Baldini (Lugo, Consigliere comunale e dell’Unione); Alberto Carnelos (Massa Lombarda, Segretario unione comunale PD); Ombretta Cortesi (Bagnacavallo);Luca Costa (Conselice), Paola Dalla Valle (Lugo, Consigliera comunale e dell’Unione); Gabriella Dionigi (Lugo); Nicola Dosi (Lugo); Stefano Folicaldi (Alfonsine, capogruppo PD nel Consiglio dell’Unione Bassa Romagna); Marta Garuffi (Lugo, Presidente del Consiglio comunale); Umberto Giornelli (Lugo); Roberto Governa (Lugo); Manuela Malmesi (Bagnacavallo); Valentina Marangoni (Alfonsine, Assessora); Francesco Mazzotti (Lugo); Nicolas Merendi (Sant’Agata Sul Santerno);Laura Monti (Cotignola, Assessora); Valeria Monti (Lugo, Presidente della consulta di decentramento di Voltana); Daniele Morelli (Bagnacavallo);Anna Pia Nicoletti (Lugo); Riccardo Pagani (Lugo, Consigliere comunale);Valerio Ronconi (Cotignola);William Savorani (Lugo);Lorenzo Tamburini (Lugo); Andrea Valentinotti (Lugo); Giovanna Verlicchi (Conselice, Consigliera comunale).

Castel Bolognese

Sabato 14 gennaio, nella nuova sede del Pd, si è costituito ufficialmente a Castel Bolognese, il primo comitato del faentino a sostegno della candidatura di Elly Schlein il cui portavoce è Lucio Borghesi. Come ha detto nell’occasione Ignazio Belfiore, ex segretario del Pd della sezione rientrato nel partito, “pur apprezzando il contributo che potranno dare anche gli altri candidati, per rigenerare e rilanciare il PD e tutto il centro sinistra, è il momento delle coraggiose/i e per questo sosteniamo senza riserve Elly Schlein”.