Matteo Giacomoni

Decisione unanime all’assemblea comunale

Sarà Matteo Giacomoni, attuale Presidente del Consiglio Comunale ed ex consigliere e vicesindaco, il candidato Sindaco di Bagnacavallo per il Partito Democratico.

Decisione unanime all’assemblea comunale

Lo ha deciso, con voto unanime, l’assemblea comunale degli iscritti al partito riunitasi lunedì 27 novembre. Ora la candidatura di Giacomoni sarà sottoposta al tavolo allargato del centro sinistra e presentata ufficialmente dal PD in una iniziativa pubblica già programmata per il prossimo 11 dicembre.
La proposta Giacomoni è emersa con forza dalle oltre 200 persone che hanno partecipato al percorso di consultazione rivolto al gruppo dirigente del partito, a personalità locali impegnate nel mondo associativo, dirigenti di aziende e di associazioni di categoria e sindacali, donne e uomini della società civile. Consultazione che ha espresso un giudizio molto positivo sull’operato dell’amministrazione comunale, della Sindaca e della Giunta e avanzato numerose proposte di candidatura per la lista del PD alle comunali.

Le prime linee del programma

L’assemblea degli iscritti ha preso atto di tale lavoro e ha poi provveduto a nominare il comitato elettorale che avrà compiti organizzativi e operativi per la gestione della prossima campagna elettorale, nonché un documento che fissa le prime linee del programma che il PD offrirà alla discussione della coalizione e che sarà poi consegnato al candidato Sindaco.
Tra i principali punti indicati dal documento dell’assemblea spiccano le voci relative all’ambiente e all’assetto idraulico e idrogeologico e le relative opere idrauliche, la manutenzione e la cura del patrimonio pubblico, il centro storico e le sue peculiarità, le frazioni da riprogettare per ridargli vita e futuro, il sistema di welfare da salvaguardare innovandolo, la sicurezza, e il miglioramento del funzionamento dell’Unione dei Comuni.
Il tutto all’interno di un processo nel quale accresca il ruolo e la funzione di Bagnacavallo nel sistema territoriale regionale mettendo in valore il suo ruolo baricentrico dal punto di vista infrastrutturale con il sottopassaggio ferroviario e il nuovo svincolo autostradale sulla San Vitale e valorizzando le sue vocazioni produttive, dall’agroalimentare al commercio.
L’assemblea ha sentitamente ringraziato tutti coloro che hanno partecipato alla consultazione e in particolare Matteo Giacomoni per la disponibilità dimostrata e la passione e l’amore per la propria città che lo hanno sempre animato nello svolgimento di tutte le mansioni pubbliche e di volontariato fin qui svolte.
Questa la composizione del Comitato Elettorale: Enrico Sama, Eleonora Proni, Matteo Giacomoni, Norma Bini, Simone Venieri, Tiziana Bandoli, Pierluigi Ravagli, Caterina Corzani, Lorenzo De Benedictis, Margherita Morelli, Mario Mazzotti, Francesco Ravagli.

Matteo Giacomoni

Matteo Giacomoni, classe 74, residente da sempre nel Comune di Bagnacavallo è sposato e ha tre figli. Si forma negli anni giovanili in AGESCI dove rimane come educatore per vari anni, tuttora continua l’esperienza scout nel MASCI.

E’ attivo nel volontariato locale e dal 2014 fa parte del Gruppo Comunale di Protezione Civile. Diplomato al Liceo Scientifico di Lugo, dopo il servizio militare ha conseguito il diploma di Perito Meccanico presso l’Istituto Tecnico Industriale di Faenza, grazie al quale inizia a lavorare presso il Minardi F1 Team (poi Toro Rosso) fino al 2007.

In seguito lavora per la ditta Tecnema dove l’attività principale rimane quella di progettista e consulente, dapprima presso Ferrari (dal 2007 al 2014) poi in Toro Rosso/Alpha Tauri fino ad oggi.

Entra in Consiglio comunale dal 2004 al 2009, diventa assessore e poi vicesindaco con la Sindaca Rossi dal 2009 al 2014 e successivamente vicesindaco dal 2014 al 2019 con la Sindaca Proni.

Attualmente è Presidente del Consiglio Comunale di Bagnacavallo.