Riccardo Graziani

“La sicurezza del territorio è la nostra priorità”

In vista dell’appuntamento elettorale dell’8 e 9 giugno prossimi, il gruppo dirigente locale del Partito Democratico, con la ricandidatura del sindaco di Alfonsine uscente, Riccardo Graziani, sta operando per questa rilevante scadenza.

Quarantaduenne, da sempre residente ad Alfonsine, iscritto all’Albo degli Avvocati del Foro di Ravenna dal 2009, Graziani ha maturato una consolidata esperienza nell’ambito della pubblica amministrazione, avendo ricoperto per dieci anni l’incarico di assessore e, nell’ultimo quinquennio, quello di sindaco della propria Città.

“Veniamo da anni in cui le difficoltà non sono certo mancate: dall’emergenza covid, fino alle più recenti alluvione e tornado – spiega Graziani -. La macchina amministrativa del Comune e dell’Unione della Bassa Romagna è massimamente impegnata per far fronte a queste gravi criticità, sempre con l’auspicio, soprattutto per quanto attiene il tornado, di un più significativo ausilio da parte dell’Esecutivo nazionale. Ritengo, in ogni caso, che alla luce di questi fenomeni estremi, il tema della sicurezza del territorio debba avere la massima priorità.

Dunque, nonostante questi frangenti non semplici, forti di una Comunità coesa, è stato possibile condurre a termine molti degli obiettivi che ci eravamo posti nel 2019: cito, solo per fare qualche esempio, la ristrutturazione di Via Borse, il potenziamento della rete di piste ciclopedonali della nostra Città, la nuova palestra presso le scuole di Longastrino, il rinnovamento del Cinema Gulliver e del Museo del Senio, l’accrescimento della sicurezza antincendio del nostro Istituto comprensivo di via Murri, la valorizzazione del complesso di Casa Monti, il rifacimento delle facciate del Municipio e la realizzazione della rotonda tra Reale e Raspona.

Un punto di forza del nostro Comune, particolarmente sviluppatosi in questi ultimi anni, è costituito dalla capacità di intercettare contributi pubblici da destinare agli investimenti sul territorio: almeno 10 milioni di euro sono stati reperiti per queste finalità nel corso del mandato.

Altri progetti stanno andando avanti: anche qui a titolo esemplificativo, la ristrutturazione degli alloggi di edilizia popolare di via Tranvia che termineranno entro la primavera; e, se devo citare tre nuove opere che mi stanno particolarmente a cuore, non posso non richiamare il nuovo Mercato Coperto, i cui lavori hanno avuto inizio nell’autunno scorso dopo un significativo percorso partecipato con la nostra cittadinanza, e la nuova scuola dell’infanzia di Corso Matteotti per la quale abbiamo ottenuto 4,6 milioni dal PNRR; anche in questo caso, l’inizio dei lavori è imminente; infine voglio menzionare il Centro socio occupazionale “L’Inchiostro” che potrà fruire di spazi più adeguati.

Senza dimenticare un ulteriore percorso partecipativo che sta volgendo al termine in questo periodo, quello relativo all’Area Samaritani, con spunti davvero interessanti emersi dalla nostra Città.

Al contempo, mantenere e potenziare i servizi alla comunità, a partire da quelli sociali ed educativi deve permanere una delle principali finalità da perseguire; cultura e sport saranno altri aspetti su cui pure continueremo ad impegnarci.

Una particolare attenzione sarà da riservare ai temi dello sviluppo economico e del sostegno alle attività imprenditoriali: dalle piccole e medie imprese, al commercio, all’ artigianato fino all’agricoltura, grande connotazione del nostro Comune, non solo sotto il profilo economico ma anche del presidio territoriale.

In queste settimane, oltre alle componenti che fanno parte della attuale coalizione, saremo aperti ad ogni confronto con ogni forza che si riconosca nei valori del Centrosinistra, mantenendo come costanti principi di riferimento quelli espressi dalla Carta Costituzionale, nata dalla Resistenza e dall’Antifascismo: e coerentemente a quanto abbiamo sempre fatto, grande rilievo continuerà ad avere la partecipazione attiva dei cittadini.

Non mi è mai piaciuto fare troppi proclami: l’obiettivo rimane quello di operare con serietà, continuando a sviluppare proposte programmatiche solide e credibili per il futuro della nostra Comunità”.