“Un progetto civico per unire il paese”

Maria Diletta Beltrani ha annunciato la sua candidatura alla guida della lista “Uniti per Solarolo”. È una candidatura che si pone come obiettivo quello di rappresentare l’intera comunità ed ambisce a fare il bene del territorio nel segno della responsabilità e della collaborazione tra tutte le forze che hanno a cuore il proprio paese. “Uniti per Solarolo” sarà una lista civica unitaria, un progetto che mira ad aggregare tutto il paese dopo i tragici eventi dell’alluvione e che orienta il proprio operato all’ascolto di tutti i cittadini, rendendoli partecipi dell’amministrazione del Comune.

Maria Diletta Beltrani, 45 anni, avvocato, lavora come libera professionista e vive da sempre a Solarolo con la famiglia. Dal 2019 è in consiglio comunale, capogruppo di una lista civica di minoranza.

“La mia è una candidatura che nasce dall’amore profondo che provo per il nostro paese e da un impegno sincero per il suo sviluppo – dice Beltrani -. Intendo perseguire un percorso di crescita sociale ed economica, valorizzando appieno il grande potenziale che la nostra comunità possiede. Durante l’alluvione, la solidarietà è stata indispensabile per questo territorio e per la gente che lo abita. Tutti hanno dato prova della loro forza e del loro grande cuore. Occorre proseguire in questo percorso, rimboccandosi le maniche tutti insieme senza divisioni o speculazioni politiche. In quest’ottica, ho accolto con favore l’appoggio del centrosinistra, con cui condividiamo l’entusiasmo per quanto ancora c’è da fare. Sono certa che insieme possiamo portare a termine il lavoro iniziato. Da qui a giugno spero di avere modo di confrontarmi con il maggior numero di persone, indipendentemente dalle provenienze politiche, per acquisire da tutti consigli e proposte, oltre ad illustrare la mia visione, costruendo così assieme il futuro di Solarolo”.