Mattia Missiroli (foto dalla pagina Facebook Pd Cervia)

Il candidato di centrosinistra trionfa al primo turno con oltre il 56% dei consensi

Mattia Missiroli è il nuovo Sindaco di Cervia, secondo comune più popoloso tra i 14 della provincia di Ravenna al voto per le amministrative 2024.

Terminato lo spoglio, il candidato di centrosinistra trionfa al primo turno con oltre il 56% dei consensi (56,11%, 8.079 voti totali).

Missiroli, 42enne architetto con alle spalle esperienze istituzionali in consiglio provinciale e come presidente del consiglio di zona della sua Castiglione di Cervia, era sostenuto dalla coalizione con Partito Democratico, che ottiene 7 consiglieri con il 33,21%, lista “Per Cervia” (che comprende Stati Uniti d’Europa, Azione e Siamo Europei), 1 consigliere con il 6,07%, la lista civica “Coraggio e innovazione – Missiroli Sindaco”, 1 consigliere con il 5,93%, il Pri – Cervia con Gabriele Armuzzi, 1 consigliere con il 5,06%, mentre Alleanza Verdi-Sinistra e Movimento 5 Stelle (3,60% e 2,95% restano fuori dal consiglio comunale.

Grazie ai voti ricevuti, evita il ballottaggio e succede a Massimo Medri.

Battuto l’unico avversario, sostenuto dalla coalizione di centrodestra (lista civica “Cambia con me”, Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia), che si ferma al 43,89% e sarà consigliere comunale di opposizione. 3 consiglieri per la lista “Cambia con me” (19,65%), 2 per FdI (15,47%).