I consigli del Ministero della Salute

“E’ normale sentirsi tristi, stressati, confusi o spaventati”

L’isolamento dovuto alle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19 è una situazione per molti nuova e difficile, ecco quindi i consigli del Ministero della Salute per affrontare al meglio questo periodo.

“E’ normale sentirsi tristi, stressati, confusi o spaventati durante una crisi. Parlare con persone di cui ti fidi può aiutare. Contatta gli amici e la famiglia.

Se devi rimanere a casa, mantieni uno stile di vita sano – dieta corretta, sonno, esercizio fisico – e i contatti sociali con i tuoi cari e i tuoi amici via e-mail e telefono.

Non fumare, non bere alcolici, o peggio ancora, non usare droghe per affrontare le tue emozioni.

Se ti senti sopraffatto dall’angoscia, parla con un operatore sanitario o con un consulente.

Raccogli le informazioni che ti possano aiutare a determinare con precisione il rischio in modo da poter prendere precauzioni ragionevoli.

Consulta fonti scientifiche, attendibili, come il sito web del Ministero della Salute o quello dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Ricorda come in passato hai affrontato le avversità della vita per gestire le tue emozioni durante il momento difficile di questa emergenza”.