Insegna farmacia (foto di repertorio)

Ecco a chi è destinato il test rapido e dove trovarlo.

A partire da domani lunedì 19 ottobre 2020, la Regione Emilia-Romagna attiva lo screening su base volontaria, con test sierologici rapidi eseguiti in farmacia, per la ricerca degli anticorpi anti SARS-CoV-2.

L’utilizzo di test sierologici rapidi, effettuati quindi su campioni di sangue capillare (pungidito), permette di identificare se le persone siano entrate in contatto con il virus.

Lo screening sierologico in farmacia è gratuito e si rivolge a:

  • genitori dei bambini e degli alunni/studenti (0-18 anni e maggiorenni se frequentanti scuola secondaria superiore)
  • alunni/studenti, loro fratelli e sorelle, nonché ulteriori familiari conviventi previo consenso dei genitori/tutori/soggetti affidatari dei minori assistiti che frequentano corsi universitari.

I cittadini che rientrano nel target sopra indicato possono accedere al servizio offerto solo nel caso abbiano l’assistenza sanitaria in regione con scelta del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta.

L’esecuzione del test sierologico rapido deve avvenire previo appuntamento. Al cittadino che aderirà verranno illustrate le finalità del progetto, sarà consegnata un’apposita informativa e fornite adeguate istruzioni.

Ecco l’allegato con le farmacie di Ravenna convenzionate, diffuse da un comunicato della Regione, in cui fare il test.

Sarà costantemente aggiornato qui.