Medici con le braccia incrociate (foto di repertorio)
Medici con le braccia incrociate (foto di repertorio)

Sciopero indetto dall’Associazione Sindacale USI e da USB Pubblico Impiego Sanità. Ausl Romagna ricorda che saranno assicurati i servizi essenziali

L’Azienda USL della Romagna informa la cittadinanza dello sciopero generale nazionale di tutte le categorie e i comparti pubblici e privati indetto dall’Associazione Sindacale USI e dello sciopero generale nazionale di tutto il personale del comparto Sanità Pubblica proclamato dall’Associazione Sindacale USB Pubblico Impiego Sanità per l’intera giornata di domani, 25 novembre 2020.

Nella giornata dello sciopero saranno assicurati i servizi essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili, equivalenti ai servizi minimi assicurati normalmente nei giorni festivi.