(Foto Shutterstock.com)

Individuata a Palazzo Marini, permetterà di vaccinare oltre 2mila anziani

Sarà collocata ad Alfonsine, e precisamente a Palazzo Marini in via Roma, 10, una delle due sedi vaccinali individuate per il distretto bassoromagnolo, che consentirà di vaccinare oltre 2mila anziani over 80.

Nell’ambito della campagna vaccinale Sars-Cov2, avviatasi il 27 dicembre 2020 e che ha interessato nella prima fase gli operatori sanitari, gli ospiti delle residenze sanitarie assistite e gli operatori socio sanitari impegnati all’interno delle stesse, l’Ausl Romagna sta infatti programmando la seconda fase rivolta alle persone dagli 80 anni in su, residenti in Romagna.

In questa fase la campagna vaccinale avrà a disposizione due tipologie di vaccino (Pfizer/Biontech e Moderna), entrambe con una particolare complessità nella gestione che rende impossibile ipotizzare l’utilizzo del vaccino negli ambulatori dei medici di base, così come avviene per la somministrazione del vaccino antinfluenzale.

Per limitare i disagi legati agli spostamenti e ottimizzare le dosi di vaccino a disposizione, il piano di vaccinazione ha individuato due sedi vaccinali per il distretto basso romagnolo: una sede centrale a Lugo, al centro sociale “Il Tondo” (che servirà le zone di Lugo, Bagnara di Romagna, Sant’Agata sul Santerno, Massa Lombarda, Cotignola, Bagnacavallo e Conselice) e una sede periferica ad Alfonsine, collocata a Palazzo Marini in via Roma 10, al servizio di Alfonsine e Fusignano.