Due decessi e quasi 1.400 guariti; invariati i ricoveri in terapia intensiva e in calo negli altri reparti Covid

Dall’inizio dell’epidemia da coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.503.530casi di positività1.811 in più rispetto a ieri, venerdì 10 giugno, su un totale di 15.006 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 10.263 molecolari e 4.743 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 12,07%.

Vaccinazioni

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid 19. Alle 14 di oggi, sabato 11 giugno, sono state somministrate complessivamente 10.553.030 dosi; sul totale sono 3.793.004 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,4%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.911.094.

Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento, cliccando sulla pagina web www.salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna, invece, sono disponibili nella pagina web www.vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/.

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 27 (dato invariato rispetto a ieri, venerdì 10 giugno); l’età media è di 69 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 650 (-10 rispetto a ieri, venerdì 10 giugno, pari al -1,5%); l’età media è di 75,7 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Parma (invariato rispetto a ieri, venerdì 10 giugno); 9 a Bologna (-1 rispetto a ieri venerdì 10 giugno); 3 nel circondario imolese (+1 rispetto a ieri venerdì 10 giugno); 5 a Ferrara (invariato rispetto a ieri, venerdì 10 giugno); 5 a Ravenna (+1 rispetto a ieri venerdì 10 giugno); e 2 a Rimini (+1 rispetto a ieri venerdì 10 giugno).

Nessun ricovero, invece, in terapia intensiva a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri, venerdì 10 giugno), a Cesena (numero invariato rispetto a ieri, venerdì 10 giugno), a Forlì (numero invariato rispetto a ieri, venerdì 10 giugno), a Reggio Emilia (-1 rispetto a ieri, venerdì 10 giugno), e a Modena (-1 rispetto a ieri, venerdì 10 giugno).  

Contagi

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 45,8 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 356 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 312.175); seguita da Modena (260 nuovi casi su 233.836 totali); Reggio Emilia (225 nuovi casi su 170.021 totali); Ravenna (206 nuovi casi su 139.278 totali); Parma (179 nuovi casi su 126.944 totali); Ferrara (137 nuovi casi su 104.511 totali); Rimini (134 nuovi casi su 139.921 totali); Cesena (107 nuovi casi su 82.710 totali); Forlì (84 nuovi casi su 69.313 totali); Piacenza (63 nuovi casi su 78.227 totali); e il circondario imolese (60 nuovi casi su 46.594 totali).

casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 18.055 (+416 rispetto a ieri, venerdì 10 giugno). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o che risultano prive di sintomi, sono complessivamente 17.378 (+426 rispetto a ieri, venerdì 10 giugno), il 96,2% del totale dei casi attivi.

Questi i dati, accertati alle 12 di oggi, sabato 11 giugno, sulla base delle richieste istituzionali, relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Guariti e deceduti

Le persone complessivamente guarite sono 1.393 in più rispetto a ieri, venerdì 10 giugno, e raggiungono quota 1.468.469.
Purtroppo, si registrano 2 decessi, entrambi in provincia di Modena (due uomini di 76 anni e di 90 anni).

Non si registrano, invece, decessi nelle province di Piacenza, di Parma, di Reggio Emilia, di Bologna, di Ferrara, di Ravenna, di Forlì-Cesena, e di Rimini, e nel circondario imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 17.006.