Nuovi primari per l'ospedale di Faenza

La Direzione generale ha nominato il dott. Cavaliere per la Chirurgia Generale, la dott.ssa Coppola per la Radiologia e il dottor Farina per il Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza

L’Azienda USL della Romagna prosegue nel suo programma di copertura dei posti apicali. Sono tre i nuovi incarichi di direzione per la guida di altrettante strutture complesse nell’ospedale di Faenza. La Direzione generale ha nominato il dottor Davide Cavaliere per la Chirurgia Generale, la dott.ssa Francesca Coppola per la Radiologia e il dottor Gabriele Farina per il Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza.

Davide Cavaliere (Direttore Unità Operativa Chirurgia generale). Nato a Savona e residente a Forlì il dott. Davide Cavaliere si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1998 presso l’Università degli Studi di Genova; consegue la specializzazione in Chirurgia Generale nel 2004, nella medesima Università degli Studi. Durante la formazione post-laurea, i suoi indirizzi di ricerca e ultraspecializzazione sono orientati in chirurgia oncologica e negli approcci mininvasivi in chirurgia digestiva; frequenta il corso universitario di perfezionamento in Chirurgia Laparoscopica presso l’Università di Torino e periodi prolungati di tirocinio pratico all’estero, come medico interno nel dipartimento di patologia digestiva dell’Institut Mutualiste Montsouris di Parigi, struttura di riferimento internazionale per la chirurgia laparoscopica avanzata in ambito addominale. Dopo una breve parentesi come dirigente medico di 1° livello a tempo determinato presso l’Azienda Sanitaria di Savona, nella disciplina di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e Urgenza, arriva in Romagna a novembre 2005 e fino a luglio 2007 ricopre l’incarico di dirigente medico di 1° livello a tempo determinato e poi a tempo indeterminato fino a luglio 2022, presso l’Unità Operativa di Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell’ospedale di Forlì.

Nel 2019 gli viene conferito l’incarico Professionale di Alta Specializzazione in Chirurgia Robotica Gastroenterologica.

Nell’ottobre 2022, viene nominato Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale del presidio ospedaliero di Faenza.

I principali campi di specializzazione del Dr. Cavaliere sono la chirurgia dell’apparato digerente e gli approcci mininvasivi (laparoscopici e robot assistiti) in chirurgia generale. Ha una consolidata esperienza nella gestione sia elettiva che in urgenza delle principali indicazioni chirurgiche addominali (patologie colorettali, dello stomaco, intestino tenue e della colecisti) con predilezione per i percorsi di preabilitazione e riabilitazione precoce postchirurgica (protocolli ERAS).

E’ inoltre esperto nel trattamento di ernie e laparoceli, con consolidata esperienza nell’applicazioni di tecniche innovative e mininvasive per la ricostruzione e riparazione della parete addominale.

E’ coordinatore del gruppo oncologico multidisciplinare interaziendale Irst-Ausl Romagna per le patologie del colon-retto, referente per la chirurgia nel gruppo clinico interaziendale CCCN della Romagna per i tumori rari e referente chirurgo nello stesso gruppo interaziendale anche per le neoplasie neuroendocrine gastro-intestinali.

Ha ricoperto numerose cariche nei consigli direttivi di prestigiose società scientifiche nazionali: attualmente è membro del Board della Società Italiana di Chirurga Oncologica e dell’Education and Training Committee della European Society of Surgical Oncology.

E’ autore di numerose pubblicazioni su riviste internazionali e di capitoli di libri del settore ed è regolarmente invitato in qualità di esperto o docente nei principali convegni e corsi di chirurgia.

Francesca Coppola (Unità Operativa Radiologia). Nata a Bologna, vive a Bologna. La dott.ssa Francesca Coppola si è laureata in Medicina e Chirurgia nel 1999 all’Università degli Studi di Bologna ed ha conseguito la specializzazione in Radiodiagnostica nel 2004, sempre all’Università di Bologna. La sua esperienza lavorativa inizia nel 2005 al Policlinico S. Orsola di Bologna con un contratto libero professionale, durante il quale le sue mansioni prevalenti sono indirizzate a prestazioni specialistiche di radiologia gastroenterologia e radiologia oncologica.

Nel giugno 2007 fino a maggio 2022, diventa dirigente medico presso l’U.O.C “Radiologia Addomino-pelvica Diagnostica e Interventistica” all’Azienda ospedaliera universitaria Policlinico S. Orsola di Bologna.

Durante il suo percorso professionale si occupa in particolare, oltre all’attività assistenziale, di didattica e di ricerca in Diagnostica per Immagini ( Ecografia, Tomografia Computerizzata, Risonanza Magnetica, Radiologia Tradizionale e Radiologia Informatica), con particolare interesse gastroenterico ed in Radiologia Informatica (applicazioni di Intelligenza Artificiale in radiologia, Radiomica, Referto Strutturato, Dematerializzazione del consenso informato, Teleradiologia).

Nel 2018 le viene attribuito un incarico di alta professionalità in Radiologia Informatica.

Diviene responsabile del servizio di Colonscopia Virtuale presso la Radiologia Malpighi, referente radiologico per PDTA Colon-Retto e PDTA Endometriosi.

Dal 2021 è professore a contratto presso l’Università di Bologna, Scuola di Specializzazione Radiodiagnostica.

Arriva in Romagna nell’Aprile 22 e in seguito a selezione, viene nominata Direttore dell’Unità Operativa di Radiologia dell’ospedale di Faenza.

Ha al suo attivo numerose attività di ricerca ed è autrice di numerose pubblicazioni nazionali ed internazionali nei settori della radiologia informatica, gastroenterica, toracica , malattie infiammatorie intestinali e tumori del colon-retto.

Sta frequentando l’Executive Master in Management delle Aziende Sanitarie e Socio Assistenziali, EMMAS Edizione 21, presso SDA School of Management, dell’università Bocconi e ha conseguito il Master di Certificazione Manageriale, presso il Dipartimento di Economia dell’Università di Parma.

E’ stata eletta membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Radiologia Medica (SIRM) per il 2023-2026 ed è membro in carica della Società Europea di Radiologia Informatica (EUSOMII).

Gabriele Farina (Unità Operativa Pronto Soccorso e Medicina D’Urgenza). Nato a Milano e attualmente residente a Bologna, il dott. Gabriele Farina si laurea nel 2003 in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Bologna e consegue nel 2008 la specializzazione in Medicina Interna con indirizzo di Medicina d’Urgenza nella medesima Università degli Studi. Inizia il suo percorso lavorativo nel 2006, con incarico libero professionale presso l’Ausl di Modena, in qualità di medico di continuità assistenziale e del 118 Modena Soccorso, e prosegue questa attività anche all’Ausl di Parma. Approda successivamente in Romagna con un contratto libero professionale, all’Unità Operativa di Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza all’ospedale di Faenza. Da metà del 2009, a seguito di selezione, viene assunto nella stessa Unità Operativa dell’ospedale di Faenza , come dirigente medico a tempo indeterminato. Nel 2010 torna in Emilia all’ospedale Maggiore di Bologna presso l’Unità Operativa di Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza,in qualità di dirigente medico in medicina e chirurgia d’accettazione e d’Urgenza e da fine febbraio 2011 svolge la stessa attività all’Unità Operativa di Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza del Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna. A seguito di selezione nel 2022, torna in Romagna all’ospedale di Faenza e diviene Direttore dell’U.O. Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso. Durante il suo percorso professionale si occupa dell’attività clinica assistenziale ed organizzativa nelle aree critiche a maggiore e minore intensità di cura nel Ps e nel reparto di Medicina d’Urgenza, sviluppando competenze anche nel servizio di emergenza territoriale 118. Ha fatto parte del Team Medico per la trombolisi sistemica nell’ictus ischemico acuto ( valutazione, selezione, inclusione, trattamento e monitoraggio) dal 2012 al 2017 presso l’U.O. di Pronto Soccorso del Policlinico S. Orsola. Dal punto di vista gestionale è componente di gruppi di lavoro orientati ai processi di analisi ed efficientamento del percorso del paziente da Ps verso le aree mediche e all’ individuazione delle criticità e correttivi per la gestione dei flussi e dei percorsi dei codici minori in Ps.

Nel 2022 ha conseguito l’Health Professional Education CORE Curriculum GIMBE. Ha frequentato un master di II° livello per Funzioni Direttive e Gestione dei Servizi Sanitari alla Scuola Superiore delle Politiche per la Salute dell’Università di Bologna. E’ membro del consiglio direttivo regionale del SIMEU ( Società italiana medici di emergenza urgenza)