Marcello Casadio, titolare di “Si Anelli” a sostegno del Progetto Margherita dello Ior

Marcello Casadio, titolare di “Si Anelli”, ha confermato con la donazione il suo impegno a favore del Progetto Margherita

Un sostegno che si è rinnovato anche durante il difficile periodo della pandemia e confermato nel 2022: una tradizione che va avanti oramai da dieci anni ma che non per questo va data per scontata, soprattutto in un periodo complicato come quello che ci troviamo a vivere. Marcello Casadio, titolare di “Si Anelli”, gioielleria con sede a Ravenna, ha confermato con una donazione di 2.000 euro il suo impegno a favore del Progetto Margherita, servizio gratuito dell’Istituto Oncologico Romagnolo nato proprio nella città bizantina che fornisce gratuitamente parrucche alle pazienti che si sottopongono a chemioterapia e affrontano il delicato momento della caduta dei capelli.

Una diagnosi di cancro spesso determina in chi ne è direttamente coinvolto e nelle persone a lui vicine un profondo sconvolgimento, che per essere affrontato e superato necessita di comprensione, accoglienza e supporto, sia materiale che psicologico. In particolare, per molte donne la caduta dei capelli causata dai trattamenti antitumorali è un momento difficile da accettare, a tal punto da avere una ricaduta sul proprio benessere psico-emotivo. «E’ stata la mia oncologa a presentarmi lo IOR – ha scritto una paziente sull’ultimo numero de “L’Informatore”, la rivista trimestrale legata alle attività della no-profit romagnola – in un primo momento ero scettica: la paura della malattia, la paura della parrucca. Poi un giorno mi sono detta: “Basta, io devo andare”. Appena ho varcato la porta della sede di Ravenna ho trovato una grande famiglia, ho trovato professionalità, ho trovato umanità e soprattutto gentilezza. Inizialmente non accettavo l’idea della parrucca, poi insieme alla volontaria abbiamo chiacchierato e piano e piano piano ho iniziato a prendere coraggio. Per questo considero lo IOR una famiglia».

Il Progetto Margherita, nato nell’autunno 2012 a Ravenna grazie proprio anche alla prima donazione di Marcello Casadio e successivamente allargato alle sedi di Forlì, Rimini, Cesena e Lugo, mette a disposizione delle pazienti la competenza di un parrucchiere e dei volontari IOR, che aiutano le donne nella scelta di una parrucca e offrono professionalità, assistenza e ascolto. Si tratta di un servizio tra i più apprezzati della sede bizantina: solo a Ravenna in questi dieci anni sono state aiutate più di 1000 donne. «Nonostante nel 2021 siamo riusciti a donare a varie Oncologie della Romagna il casco salva-capelli Paxman Scalp Cooler, non possiamo dimenticare quelle pazienti su cui il dispositivo non può essere usato o non funziona – ha spiegato Mario Pretolani, Presidente dell’Associazione Volontari e Amici dello IOR, nel corso della cerimonia di consegna dell’assegno – si tratta infatti di un’apparecchiatura molto utile che, secondo i dati di letteratura, funziona in circa il 70% delle donne che vi si sottopongono. Per tutte le altre il nostro Progetto Margherita offre un aiuto e un conforto in un momento molto delicato del percorso di cura. Per questo è importante sottolineare l’esempio di costanza e di sensibilità alla causa della lotta contro il cancro di Marcello Casadio, il cui impegno non è mai mancato persino durante gli anni della pandemia, che hanno messo in grave difficoltà molti degli esercizi commerciali del nostro paese. In questi anni “Si Anelli” ha contribuito ai nostri servizi con una donazione complessiva che supera i 30.000 euro: un’autentica garanzia di continuità e di vicinanza che, in un periodo di scollamento in cui si avverte chiara una forte mancanza di coesione sociale, assume secondo noi un significato ancor più profondo».