A sx: la Dottoressa Michela Tabanelli. A dx: il Dottor Pierluigi Cataleta. Sullo sfondo: Palazzo Rasponi (Shutterstock.com)

Organizzato dai Direttori della UOC di Dermatologia di Ravenna Dottoressa Michela Tabanelli e della UOS di Reumatologia di Ravenna Dottor Pierluigi Cataleta. Intervento di Cuore e Territorio

All’interno della suggestiva cornice di Palazzo Rasponi delle Teste, in pieno centro a Ravenna, si
terrà sabato 2 dicembre il congresso intitolato “La gestione multidisciplinare della malattia psoriasica: uno sguardo oltre le apparenze”, organizzato dai Direttori della UOC di Dermatologia di Ravenna Dottoressa Michela Tabanelli e della UOS di Reumatologia di Ravenna Dottor Pierluigi Cataleta.

Il congresso prevede l’intervento di numerosi specialisti afferenti all’Ospedale Santa Maria delle Croci, nonché il coinvolgimento dei Medici di Medicina Generale del territorio ravennate e dei rappresentanti delle associazioni dei pazienti psoriasici.

La psoriasi

La psoriasi è una patologia estremamente frequente e si è rivelata negli ultimi decenni una malattia complessa, a patogenesi multifattoriale, in cui fattori genetici ed ambientali interagiscono tra di loro. Questa complessità si estrinseca anche nelle numerose comorbidità che contraddistinguono il malato psoriasico.

Il congresso

Nella giornata del 2 dicembre verranno in particolare sviscerate le associazioni in ambito cardiologico, oculistico, psichiatrico e gastroenterologico, nonché aspetti relativi al trattamento della forma cutanea e della forma articolare di psoriasi e aspetti di organizzazione volti ad implementare la collaborazione tra l’ospedale e la medicina territoriale.

Il filo conduttore del congresso sarà l’approccio multidisciplinare, l’unico che possa garantire una gestione globale delle problematiche dei pazienti affetti da malattie complesse come la psoriasi e che permetta al tempo stesso una gestione personalizzata sulle esigenze del singolo paziente.

Chiuderanno la giornata di lavori un intervento delle associazioni dei malati e uno dell’associazione Cuore e Territorio, che da molti anni è impegnata nella promozione della salute pubblica nella provincia di Ravenna e che recentemente ha collaborato con la UOC di Dermatologia dell’ospedale Santa Maria delle Croci nell’ambito di un progetto di umanizzazione e miglioramento dell’accoglienza e delle cure dei pazienti affetti da gravi patologie dermatologiche.